rotate-mobile
Mercoledì, 6 Luglio 2022
Cronaca Amelia

“Guerra” della spesa, il Comune di Attigliano: vietato l’ingresso nel territorio comunale ai giovesi

Emergenza Coronavirus, il provvedimento del sindaco Fazio: divieto di entrare ad Attigliano. Ma solo per fare la spesa. Ecco l’ordinanza “shock”

“Guerra” della spesa, atto finale.  Con un’ordinanza firmata dal sindaco (facente funzioni) Leonardo Vincenzo Fazio, il Comune di Attigliano vieta “ai residenti del Comune di Giove di entrare nel territorio di Attigliano per l’acquisto di generi alimentari”.

L’ordinanza è la numero 5 del 31 marzo 2020 e arriva al termine di una giornata convulsa in cui non si sono risparmiati i colpi di scena tra le tre amministrazioni comunali in trincea.

Prima l’accusa del sindaco di Giove, Alvaro Parca, che spiegava come i giovesi, impossibilitati a fare la spesa per la chiusura – causa contagio da Coronavirus – del supermercato Coop del paese fossero “non graditi” ad Attigliano ed Amelia dove invece avrebbero potuto fare rifornimento di derrate alimentari, seppure per un tempo limitato di due giorni.

Poi le repliche delle amministrazioni comunali tirate in ballo che hanno criticato aspramente la presa di posizione di Parca.

Infine, l’ordinanza del Comune di Attigliano. Che ha come oggetto una “ulteriore specifica misura di prevenzione”. E parla dunque del “divieto ai residenti del Comune di Giove di entrare nel territorio di Attigliano per l'acquisto di generi alimentari, garantendo comunque il loro approvvigionamento a domicilio in collaborazione con i supermercati siti nel Comune di Attigliano ed il gruppo comunale di protezione civile”.

Citando i vari decreti fin qui adottati dal Governo per contrastare la diffusione del Coronavirus, l’ordinanza si appella alla necessità di “tutelare la salute pubblica dei cittadini attiglianesi” per cui “è necessario porre un divieto ai residenti del Comune di Giove di entrare nel territorio di questo comune”.

Ordinanza n. 5 del 31.03 (3)-2

Il sindaco Fazio dispone dunque il divieto di ingresso ai giovesi (ma solo per l’acquisto di generi alimentari?) “al fine di evitare il contatto di persone residenti in Giove con persone residenti in Attigliano (…) dove, al contrario, non è stato ancora riscontrato alcun caso di positività al Covid19, sino a revoca”.

Contro l’ordinanza è possibile presentare ricorso al Tar. E forse, qualcuno, se ne occuperà.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Guerra” della spesa, il Comune di Attigliano: vietato l’ingresso nel territorio comunale ai giovesi

TerniToday è in caricamento