Lunedì, 18 Ottobre 2021
Cronaca

Coronavirus, Pernazza: “Eventuale sospensione dell’attività didattica in presenza a partire da martedì 2 febbraio”

Il sindaco di Amelia tra i quattro comuni interessati dalle possibili restrizioni. In serata la comunicazione ufficiale

Amelia, Attigliano, Calvi dell’Umbria e Lugnano in Teverina. Sono i quattro comuni della provincia di Terni che potrebbero adottare delle misure restrittive in ambito scolastico, dopo il parere fornito dal Cts a seguito dei monitoraggi sull’andamento epidemiologico regionale. Il primo cittadino di Amelia Laura Pernazza, a tal proposito, annuncia: “Come condiviso con gli altri comuni interessati, eventuali sospensioni dell’attività in presenza saranno prese a decorrere dal giorno martedì 2 febbraio, per consentire alle famiglie di organizzarsi”. Il sindaco poi prosegue: “In serata si darà più puntale comunicazione sulle decisioni assunte che saranno oggetto di apposita ordinanza”. Ai cittadini Laura Pernazza fornisce una ulteriore delucidazione: “Voglio ribadire viste le numerose notizie che circolano che non siamo in zona rossa. Le eventuali determinazioni sono finalizzate ad evitare il rischio di poterci arrivare”. Secondo l’ultimo rilevamento il municipio di Amelia conta 113 casi di contagio, a fronte di tredici nuove infezioni e due guarigioni.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, Pernazza: “Eventuale sospensione dell’attività didattica in presenza a partire da martedì 2 febbraio”

TerniToday è in caricamento