menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
foto di repertorio

foto di repertorio

Coronavirus, il piano anti-assembramenti natalizi. Controlli a tappeto e droni. Caccia aperta ai veglioni di Capodanno

Focus sul week end tra il 19-20 dicembre, il giorno del 23, la Vigilia, il Natale oltre naturalmente all’ultimo dell’anno

Controlli a tappeto, utilizzo di droni soprattutto sulle grandi città e focus su alcune giornate particolarmente a rischio. Come già accaduto per la festività di Pasqua il Viminale sta ultimando un piano di vigilanza, onde evitare il rischio di assembramenti natalizi. Focus sul week end del 19/20 dicembre, la giornata del 23 dicembre, la vigilia, il Natale oltre, naturalmente, quella di Capodanno.

Come riporta Sky le forze dell'ordine saranno distribuite in posti di blocco sulle autostrade e le arterie principali. Previste delle postazioni ai varchi aeroportuali e ferroviari con particolare attenzione ai treni provenienti dall'estero. Un impegno totale, quello del servizio interforze composto da carabinieri, polizia di stato, guardia di finanza e polizia locale. Inoltre ci saranno anche i soldati dell’esercito che verranno impiegati, come già accaduto per l’operazione ‘strade sicure’.

Ultimo dell’anno

Nel mirino la serata di Capodanno dove i controlli saranno particolarmente capillari. L’obiettivo è limitare al massimo eventuali veglioni abusivi o feste private. I monitoraggi sono previsti nelle città, località turistiche e nelle seconde case. Non è infine da escludere che i sindaci possano chiudere vie e piazze dove c’è la possibilità di scendere in piazza, nonostante il coprifuoco. A Terni, ad esempio, è ancora in auge l’ordinanza sindacale che riguarda largo Giannelli e piazza Ottaviani, onde evitare assembramenti.

Il sindaco dispone: “La temporanea chiusura di Via Giannelli e Largo E. Ottaviani dalle ore 17.00 alle ore 05 nelle giornate del venerdì, sabato e domenica al transito sia pedonale che veicolare, fatta salva la possibilità di accesso e deflusso agli esercizi commerciali legittimamente aperti nonché alle abitazioni private”.

 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La storia di un’artigiana ternana, dal riciclo del materiale di scarto alla trasformazione in pezzi unici: “Collane, bracciali, orecchini su misura”

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TerniToday è in caricamento