Martedì, 28 Settembre 2021
Cronaca

Vaccini, preadesioni al via per la fascia tra 16 e 29 anni. A Terni quasi la metà dei residenti ha ricevuto la prima dose

Secondo i dati forniti dalla regione nel distretto di Terni il 46,52% dei residenti ha ricevuto la prima dose di vaccino. La percentuale regionale è poco meno inferiore pari al 46,47

Un incremento percentuale giornaliero pari all’1.6% per complessive ulteriori 6038 dosi di vaccino inoculate. La Regione dell’Umbria si conferma al primo posto in Italia nel rapporto tra somministrazioni (523.895) e consegne (539.415). Nel contempo, dalla giornata di lunedì 31 maggio, i cittadini con età tra i 16-29 anni (nati fra il 1992 e il 2005) potranno aderire alla vaccinazione anticovid, accedendo alla sezione specializzata.

Secondo gli ultimi dati forniti dalla Regione al momento sono 359.336 i soggetti vaccinati con prima dose, mentre 173.540 hanno ricevuto il ciclo completo. Analizzando i distretti è possibile verificare come quello di Terni abbia una percentuale pari al 46,52 di residenti che ha ricevuto la prima dose di vaccino, appena superiore alla regionale pari al 46,47%. In leggera controtendenza il rilevamento sul ciclo completo: 22,33% in Umbria e 20,13% nel distretto ternano.

Secondo i dati riportati dal portale nazionale la fascia d’età over 80 raggiunge le percentuali più elevate di copertura, rispettivamente 97,23 per la prima dose e 91,34 per unica o completamento del ciclo vaccinale. A seguire la fascia 70-79 con 87,53% per la prima dose e 17,39 per seconda o unica. Per la fascia 60-69 invece il 64,23% della popolazione rientrante ha ricevuto la prima dose mentre il 23,15 quella unica o ha completato il ciclo.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vaccini, preadesioni al via per la fascia tra 16 e 29 anni. A Terni quasi la metà dei residenti ha ricevuto la prima dose

TerniToday è in caricamento