La solidarietà fa da “vaccino” al virus: la pro loco di Marmore dona mille euro al Santa Maria di Terni

“Un piccolo contributo”, dicono dall’associazione che ha effettuato la donazione in favore dell’ospedale cittadino. “Non siamo soli e impotenti, ma siamo una comunità che prova a lottare unita”

L'ospedale di Terni

“Insieme si può. Insieme, il Coronavirus si può battere. Facendo ognuno la propria parte nel rispettare le regole, restare a casa, evitare assembramenti. E lo si può fare anche attraverso un gesto di solidarietà, un piccolo contributo, anche in modo simbolico”.

La pro loco di Marmore ha effettuato una donazione di mille euro in favore dell’ospedale di Terni per contribuire a fare fronte all’emergenza Coronavirus.

“I nostri soci – dicono dalla pro loco - non sono solo di Marmore, ma anche di Terni e zone limitrofe, persone che al bisogno si curano presso l’ospedale di Terni”.

Per questo, l’associazione ha inteso fare “quel passo in più” donando mille euro tramite bonifico all’azienda ospedaliera Santa Maria. “Questa donazione dà la sensazione di fare qualcosa di utile, di aiutare a combattere il Covid19, di non essere soli e impotenti ma una comunità che ci prova a cambiare, a lottare unita, anche se ognuno in casa sua”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si tornerà in "zona arancione". Domani l'ordinanza che farà retrocedere l'Umbria

  • Lutto a Terni, è scomparso Mauro Moretti noto ristoratore di una storica attività del territorio

  • Esce dall'auto e poco dopo si accascia a terra e muore. Un sabato pomeriggio drammatico a Ferentillo

  • Da San Gemini alla Siberia, la storia d’amore e l’annuncio di Lorenzo Barone: “Mi sposo con Aygul”

  • La profumeria ecobio e l’idea creativa di un’imprenditrice ternana: “Ispirata da una filosofia di vita”

  • Terapie intensive, ricoveri ordinari e indice Rt: ecco perché l’Umbria rischia il “cartellino” arancione

Torna su
TerniToday è in caricamento