Coronavirus: “Prorogate le misure restrittive fino al 3 maggio”. Ripartono alcune attività produttive

Lo annuncia il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte: “Apriamo librerie, negozi per neonati, cartolibrerie e qualche altra attività come silvicoltura”

foto di repertorio

Nuovo atteso intervento del Presidente del Consiglio Giuseppe Conte che ha annunciato la proroga del lockdown fino al prossimo 3 maggio: “Una decisione difficile, quanto necessaria di cui mi assumo tutte le responsabilità. Non possiamo abbassare la guardia proprio ora e vanificare gli sforzi fatti, sarebbe una grande frustrazione per tutti – ha dichiarato Conte - Dobbiamo mantenere alta l’attenzione sia per la Pasqua che per le altre festività del 25 aprile e 1 maggio. L’auspicio è che si possa ripartire dopo il 3 maggio, con gradualità.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Dipenderà dai nostri comportamenti, dobbiamo continuare a mantenere le distanze sociali. La proroga vale anche per le attività produttive. Ci sta molto a cuore anche il nostro tessuto socio produttivo. Vogliamo far ripartire il motore il nostro paese, al momento non siamo nelle condizioni per farlo. Da martedì 14 apriamo librerie, negozi per neonati, cartolibrerie, qualche altra attività come silvicoltura. Non possiamo permetterci di far rialzare la curva di contagio”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma nella notte a Terni, commerciante trovato morto nel suo negozio

  • Coronavirus: “Siamo a Terni e non in qualche paese lontano da noi”. La foto scattata all’ospedale fa il giro del web

  • Risse per le strade di Terni e assembramenti in centro. Con il dpcm non cambia la musica

  • Terni a luci rosse, “lucciole” e trans venduti come schiavi del sesso: ecco l’operazione Doña Claudia

  • Arriva il dpcm di Conte, ma è scontro con le regioni. La Tesei pensa a un'ordinanza restrittiva

  • Addio a Maria Chiara. Mons. Piemontese: "Non esiste un'app "Immuni" per la droga. La felicità è altrove"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TerniToday è in caricamento