rotate-mobile
Cronaca

Coronavirus: “Prorogate le misure restrittive fino al 3 maggio”. Ripartono alcune attività produttive

Lo annuncia il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte: “Apriamo librerie, negozi per neonati, cartolibrerie e qualche altra attività come silvicoltura”

Nuovo atteso intervento del Presidente del Consiglio Giuseppe Conte che ha annunciato la proroga del lockdown fino al prossimo 3 maggio: “Una decisione difficile, quanto necessaria di cui mi assumo tutte le responsabilità. Non possiamo abbassare la guardia proprio ora e vanificare gli sforzi fatti, sarebbe una grande frustrazione per tutti – ha dichiarato Conte - Dobbiamo mantenere alta l’attenzione sia per la Pasqua che per le altre festività del 25 aprile e 1 maggio. L’auspicio è che si possa ripartire dopo il 3 maggio, con gradualità.

Dipenderà dai nostri comportamenti, dobbiamo continuare a mantenere le distanze sociali. La proroga vale anche per le attività produttive. Ci sta molto a cuore anche il nostro tessuto socio produttivo. Vogliamo far ripartire il motore il nostro paese, al momento non siamo nelle condizioni per farlo. Da martedì 14 apriamo librerie, negozi per neonati, cartolibrerie, qualche altra attività come silvicoltura. Non possiamo permetterci di far rialzare la curva di contagio”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus: “Prorogate le misure restrittive fino al 3 maggio”. Ripartono alcune attività produttive

TerniToday è in caricamento