rotate-mobile
Lunedì, 16 Maggio 2022
Cronaca

Coronavirus, in Umbria incidenza giornaliera più alta d’Italia: ecco i dati

L’aggiornamento del 29 dicembre nel Nucleo epidemiologico regionale: dati settimanali più alti registrati dall’inizio della pandemia

La curva epidemica in Umbria, come pure la media mobile a 7 giorni, mostra un forte trend in aumento rispetto alle settimane precedenti. L’incidenza settimanale mobile per 100.000 abitanti al 29 dicembre è pari a 1.208, valore più alto registrato nel corso di tutta la pandemia. È quanto risulta dal report elaborato dal Nucleo epidemiologico della Regione Umbria, aggiornato ad oggi 29 dicembre.

“L’Umbria - scrivono i tecnici regionali - raggiunge valori superiori rispetto alla media nazionale, mostrando nella giornata odierna l’incremento di incidenza giornaliera più elevato fra tutte le regioni. Anche l’RDt sulle diagnosi calcolato per gli ultimi 14 giorni con media mobile a 7 giorni registra un forte incremento attestandosi ad un valore di 3,94. L’andamento regionale dell’incidenza settimanale mobile per classi di età mostra un incremento per tutte le età e in particolare evidenzia tassi superiori alla media regionale tra i 6 e i 44 anni, raggiungendo valori superiori a 2000 casi per 100.000 abitanti nelle classi di età 14 – 24 anni. Tutti i Distretti sanitari presentano incidenza superiore a 200 casi per 100.000 abitanti, il Distretto con l’incidenza più elevata è quello Perugino, con 833 casi per 100.000 abitanti”. Si conferma un aumento nell’impegno ospedaliero regionale (al 28 dicembre 122 ricoveri di cui 8 in terapia intensiva); nella settimana 20-26 dicembre si registrano 3 decessi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, in Umbria incidenza giornaliera più alta d’Italia: ecco i dati

TerniToday è in caricamento