Cronaca

Coronavirus, la discesa rallenta e l’Rt risale: Narni “osservata” speciale, la situazione

Il punto del nucleo epidemiologico dell’Umbria sull’emergenza sanitaria: fino a 29 anni la fascia di età più colpita. Il dettaglio dell’incidenza del virus in tutta la regione

Bene. Ma non benissimo. L’Umbria è entrata per prima nella terza ondata della pandemia da Coronavirus e per prima ne sta uscendo: la fase di picco è superata, con dati che si riflettono in parte anche sull’andamento nazionale. Ma “negli ultimi 4-5 giorni” c’è stata una stabilizzazione della discesa. Tanto è vero che l’indice di contagio è tornato a salire: al 14 aprile, l’Umbria ha un Rt pari a 1,08 a fronte del dato nazionale che si attesta su 0,91.

Nessun allarme, comunque. Ma neanche un “rompete le righe” che potrebbe suonare come un invito al virus a tornare all’assalto, soprattutto in considerazione dell’impatto che – in particolare sull’Umbria – hanno avuto le varianti, inglese e brasiliana in primis, che hanno colpito in modo particolare la fascia d'età fra zero e 29 anni e col rischio che il virus “modificato” metta i bastoni fra le ruote alla campagna vaccinale.

I dati restano comunque positivi, con qualche eccezione. A livello di aziende sanitarie, l’incidenza è pari a 108.4 casi ogni centomila abitanti, scende a 87.52 nella Usl Umbria 2 per una media regionale di 99.18.

Andamento simile a livello provinciale. Nel Perugino l’incidenza si attesta a 106.69, nel Ternano a 77.42, per una media regionale pari a 99.18. Segno evidente che le “misure restrittive prese chirurgicamente”, spiegano i tecnici del nucleo epidemiologico regionale hanno permesso di “controllare l’impennata”.

Esistono però delle aree che vanno tenute sotto attenzione. Se infatti l’incidenza nell’area del Trasimeno è a 40 casi ogni centomila abitanti, il distretto della Valnerina è schizzato a 320.68, mentre a Narni negli ultimi giorni è arrivato in prossimità della soglia di allarme pari a 200 casi ogni centomila abitanti, anche se la media del distretto Narni-Amelia si attesta a 92.89, con Terni a 81.40 e l’Orvietano a 49.48.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, la discesa rallenta e l’Rt risale: Narni “osservata” speciale, la situazione

TerniToday è in caricamento