Coronavirus, la solidarietà non si ferma: Emporio e mensa della Caritas a Terni sempre operativi ma sotto controllo

I volontari e gli operatori alle prese con tante persone in difficoltà, case di accoglienza tutte piene, niente servizio docce e pasti regolati delle norme del decreto

Il Covid-19 non ferma la solidarietà. Il volontariato e molti operatori di associazioni che si occupano del prossimo stanno proseguendo con la cura delle persone più deboli e in difficoltà. 

Come Valeria Mazzoccanti, operatrice dell’associazione di volontariato San Martino e responsabile dell’Emporio solidale nell’ambito dei servizi della Caritas diocesana. La struttura si trova a pochi passi dalla stazione, in via Vollusiano, dove da tempo gli operatori sono impegnati a gestire il servizio, un punto di riferimento per molte persone in difficoltà che attraverso l’Emporio hanno la possibilità di avere generi di prima necessità, recandosi in quello che è un vero e proprio market e acquistando, tramite una tessera a punti, ciò di cui hanno bisogno. Ora tutto è controllato in base alle direttive per il Covid19.

“Si prendono gli appuntamenti – spiega Valeria – per evitare gli assembramenti, può accedere una persona per volta. Al momento sono coinvolti nel servizio 80 nuclei familiari, divisi per due giorni a settimana, dunque sempre 20 persone al giorno e non più”.

Un lavoro costante e adesso ancora più rigido e stressante. L’accoglienza è sempre stata uno dei punti forte dell’associazione di volontariato, ma ora tutti devono sottostare alle regole obbligatorie di sicurezza.

Le nostre case di accoglienza, nello specifico Casa Parrabbi, sono tutte la completo, non facciamo attività per i senza tetto, solitamente abbiamo il servizio docce ma adesso è sospeso”. E poi c’è la mensa di San Valentino, altro grande impegno ora sotto stretto controllo: “Fernanda Scimmi è la responsabile della mensa – precisa Valeria – per questo periodo i pasti sono serviti solo dalle 17 alle 18. Ora gli ingressi sono stati ridotti”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Allegati

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: “Siamo a Terni e non in qualche paese lontano da noi”. La foto scattata all’ospedale fa il giro del web

  • La protesta a Terni contro le restrizioni del Dpcm. Il corteo da piazza Tacito a Palazzo Spada: "Libertà"

  • Coronavirus, prove tecniche di un nuovo lockdown. E a Terni tornano le file ai supermercati

  • Nuova ordinanza restrittiva: “Chiusura domenicale dei centri commerciali e attività di vendita. Limitazioni per cerimonie e stop allo sport”

  • Coronavirus, sospese le lezioni per un’altra scuola di Terni tranne per una classe: “Una mattinata particolare”

  • "Indossate la mascherina str..zi”: delirio e risate a Radio Deejay. Lo spot in ternano di Francesco Lancia in soccorso del Governo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TerniToday è in caricamento