Mercoledì, 23 Giugno 2021
Cronaca

Coronavirus, superata quota seicento somministrazioni di vaccino in Umbria. La regione tra le più performanti d’Italia

L’aggiornamento fornito da Aifa all’interno della sezione di riferimento. Alla giornata di sabato 2 gennaio somministrate 676 dosi sulle 4960 consegnate

foto di repertorio

Sono 676 le dosi di vaccino anti-Covid somministrate, fino ad ora, in Umbria. Si tratta del 13,6% delle 4.960 complessive consegnate. La regione si piazza, nella speciale classifica, al settimo posto in proporzione alle quote detenute. Come si evince nel portale specializzato 401 sono le donne vaccinate e 275 gli uomini. La fascia di età maggiormente coinvolta è quella compresa nel range tra 50-59 anni, con 207 persone vaccinate. A seguire 183 quelle con età compresa fra i 40 e i 49 anni, 137 dai 30 ai 39 anni. Fra i più anziani, sono già stati vaccinati sei ultra-ottantenni e una persona con più di 90 anni. Per ciò che concerne le categorie interessate 650 appartengono a quella degli operatori sanitari e socio-sanitari. Delle restanti nove a personale non sanitario e diciassette ad ospiti di strutture residenziali. Il totale in Italia è pari a 46506 sui 469950 distribuiti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, superata quota seicento somministrazioni di vaccino in Umbria. La regione tra le più performanti d’Italia

TerniToday è in caricamento