rotate-mobile
Martedì, 17 Maggio 2022
Cronaca Orvieto

Controlli anti Covid per green pass, residenze per anziani e ristoranti: raffica di multe

I carabinieri passano al setaccio l’Orvietano anche con il supporto dei reparti speciali: maxi sanzione per un ristoratore, nei guai anche la titolare di una casa di riposo

Controlli a tappeto sul territorio orvietano da parte dei carabinieri per la verifica del rispetto delle norme anti Covid ma non solo.

Con il supporto dei reparti speciali, i militati hanno effettuato dei controlli presso alcune residenze per anziani al fine di verificare il rispetto delle norme sanitarie e sulla sicurezza sui luoghi di lavoro e sulle norme anti-Covid: la responsabile di una struttura dovrà pagare sanzioni amministrative per 3.800 euro.

Sono stati inoltre effettuati controlli mirati alla verifica della corretta applicazione del protocollo Covid 19 presso diverse attività di ristorazione, elevando nella circostanza sanzioni amministrative per 13.100 euro di cui 2mila proprio per le violazioni alle norme anti Covid, con l’adozione di due provvedimenti di sospensione attività.

Nell’ambito dei controlli per la verifica del possesso del green pass e del super green pass su 747 soggetti controllati, 3 persone sono state sanzionate per il mancato possesso della certificazione verde.

Per quanto riguarda infine i controlli più generali per la sicurezza pubblica, nelle ultime due settimane sono stati controllati 293 veicoli e sono state elevate 11 contravvenzioni per violazione al codice della strada, con il contestuale sequestro di 4 veicoli ed il ritiro di 5 documenti di guida, per un importo totale di 2.023 euro. Le persone controllate sono state 356, di cui 12 erano già note ai carabinieri.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Controlli anti Covid per green pass, residenze per anziani e ristoranti: raffica di multe

TerniToday è in caricamento