rotate-mobile
Venerdì, 3 Dicembre 2021
Cronaca

Il virus fa un passo indietro: "Piegata la curva dei contagi, stiamo tornando ai livelli di inizio ottobre"

L’analisi dell’equipe epidemiologica dell’Umbria: il rapporto tra tamponi e positivi è sceso di circa dieci punti tra novembre ed oggi, Rt medio a quota 0,61

Buone notizie dal fronte del virus. Arrivano dai dati che l’equipe epidemiologica che analizza l’andamento del Coronavirus in Umbria ha illustrato nel corso della conferenza stampa di aggiornamento di oggi, 10 dicembre.

La “curva epidemica ha iniziato a piegarsi – hanno spiegato - Stiamo tornando ai livelli di inizio ottobre. Ordinanze e Dpcm hanno contribuito alla riduzione dei casi”.

Riduzione che sta interessando in maniera costante l’indice Rt che – è la media delle ultime due settimane – si trova adesso a quota 0,61. Gli esperti rilevano anche una “flessione nel numero di ricoveri e pazienti in terapia intensiva”.

Il rapporto tra tamponi casi di contagio è sceso da 17,20 a 7,83 nel corso dell’ultimo mese (da inizio novembre ad oggi). Dopo Veneto ed Emilia Romagna l'Umbria è la terza regione in Italia per numero di tamponi ogni centomila abitanti.

Sul fronte scuole, le classi ancora in quarantena in Umbria sono 52: 35 nel Perugino e 16 nel Ternano. Attualmente di ci sono 931 bambini in quarantena. La fascia di età più colpita è quella compresa tra 6 e 10 anni e quella degli adulti e insegnanti. Nel dettaglio, la percentuale di contagi tra il personale scolastico è stata del 2,7 nel Perugino e del 7,26 nel Ternano.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il virus fa un passo indietro: "Piegata la curva dei contagi, stiamo tornando ai livelli di inizio ottobre"

TerniToday è in caricamento