Danneggia l’auto del vicino dopo precedenti dissapori nel ternano. Scoperto grazie alle norme anti spostamento

L’episodio si è verificato ad Orvieto Scalo: un cinquantenne proprietario dell’auto riposta nel parcheggio condominiale ha potuto accertare chi gliela aveva danneggiata

foto di repertorio

Un aiuto, seppur indiretto, dalle direttive impartire per limitare la diffusione del Coronavirus. Un cinquantenne residente ad Orvieto Scalo ha infatti potuto accertare, con i propri occhi, quanto stava accadendo nel parcheggio condominiale. L’uomo stava infatti rispettando il decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri il quale raccomanda ai cittadini di evitare gli spostamenti.     

Il cinquantenne ha infatti notato, dalla finestra di casa, un vicino dirigersi verso la sua auto nel parcheggio sottostante. Incuriosito, lo ha seguito con lo sguardo ed ha visto che era passato per due volte lentamente accanto all’autovettura, tenendo il braccio proteso verso il mezzo. Successivamente è sceso di corsa nel parcheggio ed ha verificato che i suoi sospetti erano fondati. In entrambi i lati del mezzo c’era una lunga e profonda rigatura sulla portiera anteriore destra e sulla parte posteriore.

Ha chiamato il commissariato di pubblica sicurezza che ha subito inviato una pattuglia della Squadra volante, la quale si trovava nei paraggi per effettuare i controlli disposti dal Questore di Terni. Agli agenti il proprietario ha raccontato l’accaduto ed ha dichiarato di conoscere l’identità della persona che aveva rigato la macchina: un settantenne orvietano con il quale in passato c’erano già stati dei dissapori. Gli agenti del commissariato di Orvieto hanno svolto accertamenti, acquisendo dei riscontri che hanno portato alla denuncia dell’anziano per danneggiamento aggravato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si tornerà in "zona arancione". Domani l'ordinanza che farà retrocedere l'Umbria

  • Lutto a Terni, è scomparso Mauro Moretti noto ristoratore di una storica attività del territorio

  • Esce dall'auto e poco dopo si accascia a terra e muore. Un sabato pomeriggio drammatico a Ferentillo

  • Da San Gemini alla Siberia, la storia d’amore e l’annuncio di Lorenzo Barone: “Mi sposo con Aygul”

  • La profumeria ecobio e l’idea creativa di un’imprenditrice ternana: “Ispirata da una filosofia di vita”

  • Terapie intensive, ricoveri ordinari e indice Rt: ecco perché l’Umbria rischia il “cartellino” arancione

Torna su
TerniToday è in caricamento