Soldi e regali in cambio della cittadinanza, nove indagati: nei guai anche due dipendenti comunali

Secondo gli inquirenti della procura di Spoleto i funzionari avrebbero falsificato i documenti, facendo figurare inesistenti antenati umbri. Il blitz dei carabinieri negli uffici del Comune di Todi: tra le accuse c’è anche la corruzione

Antenati umbri inesistenti per falsificare i documenti e ottenere così la cittadinanza italiana. La procura di Spoleto indaga sul “mercato” dei permessi facili: nove le persone sotto inchiesta, ci sono anche due dipendenti del Comune di Todi.

Le accuse contestate vanno dal falso ideologico fino alla istigazione alla corruzione e alla corruzione per atto contrario ai doveri di ufficio. Le misure cautelari sono state eseguite dai carabinieri di Todi al termine di una indagine avviata nel 2017.

Le pratiche su cui si è appuntata l’attenzione degli inquirenti sarebbero una settantina. Ai dipendenti comunali – un messo e un ufficiale dell’anagrafe – sarebbero stati corrisposti dei regali per accelerare l’iter.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

LEGGI – La notizia completa su perugiatoday.it

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La protesta a Terni contro le restrizioni del Dpcm. Il corteo da piazza Tacito a Palazzo Spada: "Libertà"

  • Coronavirus, prove tecniche di un nuovo lockdown. E a Terni tornano le file ai supermercati

  • Incidente su via Battisti. Un motociclista falciato e portato con urgenza al pronto soccorso

  • Coronavirus, ordinanza restrittiva di ‘Halloween’: spostamenti solo motivati da autodichiarazione. Chiudono le scuole

  • “Angeli” in corsia nell’ospedale di Terni, la lettera: “Grazie per l’assistenza e la disponibilità verso nostra madre”

  • Coop contribuisce a combattere il Coronavirus: “Abbassato il prezzo delle mascherine chirurgiche in vendita nei negozi”

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TerniToday è in caricamento