Arresti, denunce e sequestri: così la Finanza dichiara lotta alla droga

L’ultima operazione delle Fiamme gialle: inseguito e fermato con 200 grammi di hashish addosso. Il bilancio da inizio anno

Dodici arresti, 23 denunce, 47 segnalazioni alla prefettura, 1,7 chilogrammi di droga sequestrata oltre ai 6mila euro probabile “bottino” dello spaccio.

Questo il bilancio delle operazioni antidroga portate a termine dal comando provinciale della guardia di finanza di Terni dall’inizio dell’anno. L’ultima operazione è stata eseguita qualche giorno fa nel centro di Terni, dove le fiamme gialle hanno notato un cittadino extracomunitario – risultato poi originario del Gambia – che alla loro vista cercava di liberarsi di due panetti di hashish (dal peso complessivo di 200 grammi) lasciandoli cadere in terra per poi darsi alla fuga.

Inseguito e rintracciato, l’uomo è stato tratto in arresto e poi processato per direttissima. Da ora fino al giorno del suo processo sarà sottoposto all’obbligo di firma.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si tornerà in "zona arancione". Domani l'ordinanza che farà retrocedere l'Umbria

  • Lutto a Terni, è scomparso Mauro Moretti noto ristoratore di una storica attività del territorio

  • Esce dall'auto e poco dopo si accascia a terra e muore. Un sabato pomeriggio drammatico a Ferentillo

  • Non paga la dose di cocaina al pusher ed è costretto a cedergli i suoi valori personali. La polizia intrappola un 25enne di Orvieto

  • La profumeria ecobio e l’idea creativa di un’imprenditrice ternana: “Ispirata da una filosofia di vita”

  • Terapie intensive, ricoveri ordinari e indice Rt: ecco perché l’Umbria rischia il “cartellino” arancione

Torna su
TerniToday è in caricamento