Preso “pony express” della droga, aveva 50 grammi d’erba nelle mutande

Disoccupato, 27 anni, girava in macchina le piazze dello spaccio per rifornire i suoi clienti: arrestato dai carabinieri

Girava in auto le piazze dello spaccio ternano per rifornire i suoi clienti. Il “pony express” della droga è stato però notato dai carabinieri, che gli hanno fatto scattare le manette ai polsi. Ora è agli arresti domiciliari.

L’operazione condotta dai militari della stazione di Terni è scattata nella tarda serata di ieri dopo che gli investigatori avevano pedinato più volte il ragazzo – 27 anni, disoccupato – che si spostava in macchina incontrando persone già note alle forze dell’ordine come assuntori di sostanze stupefacenti. Incontri fugaci, troppo, per non destare sospetti.

Gli indizi raccolti dai carabinieri sono stati sufficienti per portare a termine l’operazione. Fermato sotto casa, prima che salisse in auto per il consueto giro di rifornimento, è stato bloccato e perquisito. Aveva nelle mutande 50 grammi di marijuana divisa in due pacchetti avvolti nel cellophane. In casa aveva altri 20 grammi d’erba ed un pezzo di mannite, una sostanza da taglio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Elementi che sono bastati ai carabinieri per dichiararlo in arresto. Ora il “pony express” è ai domiciliari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma nella notte a Terni, commerciante trovato morto nel suo negozio

  • Risse per le strade di Terni e assembramenti in centro. Con il dpcm non cambia la musica

  • Coronavirus: “Siamo a Terni e non in qualche paese lontano da noi”. La foto scattata all’ospedale fa il giro del web

  • Terni a luci rosse, “lucciole” e trans venduti come schiavi del sesso: ecco l’operazione Doña Claudia

  • Arriva il dpcm di Conte, ma è scontro con le regioni. La Tesei pensa a un'ordinanza restrittiva

  • Addio a Maria Chiara. Mons. Piemontese: "Non esiste un'app "Immuni" per la droga. La felicità è altrove"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TerniToday è in caricamento