Derby, Jana, Kreole e Apo: ecco i cani eroi che hanno lavorato nell'inferno di Genova

Le unità cinofile dei vigili del fuoco sono state impegnate per giorni dopo il crollo del ponte Morandi alla ricerca di feriti e dispersi | VIDEO

Si chiamano Derby e Jana, i cani eroi partiti da Terni alla volta di Genova dopo il drammatico crollo del ponte Morandi che ha sconvolto non solo la città, ma l’Italia intera. Già perché anche dall’Umbria sono partite le unità cinofile addestrate sia per le ricerche in superficie che per quelle sotto alle macerie.

Jana e Derby, partiti da Terni insieme al capo squadra Stefano Albergotti e al vigile coordinatore Andrea Guiso oltre che a Stefano Petrucci che si è invece occupato della comunicazione e di documentare i soccorsi, sono due splendidi esemplari rispettivamente di Border Collie e Australian Shepard.

Leggi qui il racconto dei soccorritori nell’inferno di Genova

Da Perugia invece, sono arrivati a Genova Kreole e Apo. Questi eroi a quattro zampe sono stati di fondamentale aiuto nella ricerca dei dispersi, lavorando in uno scenario complesso ed articolato come quello del crollo del viadotto.

Tutti gli aggiornamenti su Perugiatoday

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si tornerà in "zona arancione". Domani l'ordinanza che farà retrocedere l'Umbria

  • Lutto a Terni, è scomparso Mauro Moretti noto ristoratore di una storica attività del territorio

  • Esce dall'auto e poco dopo si accascia a terra e muore. Un sabato pomeriggio drammatico a Ferentillo

  • La profumeria ecobio e l’idea creativa di un’imprenditrice ternana: “Ispirata da una filosofia di vita”

  • Terapie intensive, ricoveri ordinari e indice Rt: ecco perché l’Umbria rischia il “cartellino” arancione

  • Non paga la dose di cocaina al pusher ed è costretto a cedergli i suoi valori personali. La polizia intrappola un 25enne di Orvieto

Torna su
TerniToday è in caricamento