menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Emergenza Coronavirus a Terni, dai tendaggi alle mascherine: ecco la ditta che si è riconvertita

Forbici e stoffa sono sempre state le materie prime della storica azienda Corvi, ma ora alla normale produzione si è aggiunta quella dei presidi di sicurezza individuale per il Covid 19: richieste da tutta Italia

All’inizio l’angoscia e lo sconforto insieme al disorientamento, poi la decisione di rimboccarsi le maniche e di fare qualcosa per il bene della comunità in questo drammatico momento.

La storica ditta Corvi che da 24 anni opera a Terni nel settore dei tessuti e dell’abbigliamento in poco tempo si è riconvertita e ha iniziato a realizzare le mascherine per proteggersi dal Covid 19. Per dodici ore al giorno le titolari Patrizia, Tiziana e Sabrina Corvi lavorano in laboratorio insieme ai dipendenti e al tappezziere Luca Servili per realizzare mascherine in Tnt filtranti. Le richieste a cui far fronte sono moltissime.

Mediamente produciamo circa mille mascherine al giorno – spiega Patrizia Corvi – siamo una piccola azienda e più di questa quantità non riusciamo a fare, ovviamente per le richieste diamo la precedenza a chi opera ‘in prima linea’, dunque sanitari, medici, infermieri, poi ai privati. Si tratta di mascherine però che non sono certificate come dispositivo medico e per uso chirurgico, ma sono comunque utili a scopo precauzionale, sono filtranti e vanno lavate ogni volta dopo l’uso”.

b-57-6

Un lavoro senza sosta, si inizia col fare le sagome, si taglia il tessuto a strisce, si disegna la mascherina e si passa alla cucitura. Le richieste fioccano da tutta Italia e la distribuzione segue una graduatoria ben precisa: “Le inviamo prima alle zone italiane con più criticità, quindi, gli ospedali, le farmacie, gli istituiti per anziani, gli operai, quindi a chiunque le richiede”.

b2-4

Un’operazione che fa onore all’azienda Corvi il cui nome è da sempre sinonimo di qualità ed eleganza. Nei due negozi di via Roma e via Tre Colonne non manca professionalità e competenza nel settore della produzione di abbigliamento, accessori, tessuti e tendaggi. “Non amiamo metterci in luce – precisa Patrizia – ma davanti a una simile tragedia, non abbiamo esitato a renderci utile per offrire un aiuto, i prezzi delle mascherine è limitato al solo materiale utilizzato. Noi ce la mettiamo tutta, con la speranza che presto si possa tornare alla normalità”.

Per chi fosse interessato alle mascherine può inviare una mail a corvisrl@libero.it

b3-4

 

 

 

 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La storia di un’artigiana ternana, dal riciclo del materiale di scarto alla trasformazione in pezzi unici: “Collane, bracciali, orecchini su misura”

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TerniToday è in caricamento