Emergenza Coronavirus a Terni, dai tendaggi alle mascherine: ecco la ditta che si è riconvertita

Forbici e stoffa sono sempre state le materie prime della storica azienda Corvi, ma ora alla normale produzione si è aggiunta quella dei presidi di sicurezza individuale per il Covid 19: richieste da tutta Italia

All’inizio l’angoscia e lo sconforto insieme al disorientamento, poi la decisione di rimboccarsi le maniche e di fare qualcosa per il bene della comunità in questo drammatico momento.

La storica ditta Corvi che da 24 anni opera a Terni nel settore dei tessuti e dell’abbigliamento in poco tempo si è riconvertita e ha iniziato a realizzare le mascherine per proteggersi dal Covid 19. Per dodici ore al giorno le titolari Patrizia, Tiziana e Sabrina Corvi lavorano in laboratorio insieme ai dipendenti e al tappezziere Luca Servili per realizzare mascherine in Tnt filtranti. Le richieste a cui far fronte sono moltissime.

Mediamente produciamo circa mille mascherine al giorno – spiega Patrizia Corvi – siamo una piccola azienda e più di questa quantità non riusciamo a fare, ovviamente per le richieste diamo la precedenza a chi opera ‘in prima linea’, dunque sanitari, medici, infermieri, poi ai privati. Si tratta di mascherine però che non sono certificate come dispositivo medico e per uso chirurgico, ma sono comunque utili a scopo precauzionale, sono filtranti e vanno lavate ogni volta dopo l’uso”.

b-57-6

Un lavoro senza sosta, si inizia col fare le sagome, si taglia il tessuto a strisce, si disegna la mascherina e si passa alla cucitura. Le richieste fioccano da tutta Italia e la distribuzione segue una graduatoria ben precisa: “Le inviamo prima alle zone italiane con più criticità, quindi, gli ospedali, le farmacie, gli istituiti per anziani, gli operai, quindi a chiunque le richiede”.

b2-4

Un’operazione che fa onore all’azienda Corvi il cui nome è da sempre sinonimo di qualità ed eleganza. Nei due negozi di via Roma e via Tre Colonne non manca professionalità e competenza nel settore della produzione di abbigliamento, accessori, tessuti e tendaggi. “Non amiamo metterci in luce – precisa Patrizia – ma davanti a una simile tragedia, non abbiamo esitato a renderci utile per offrire un aiuto, i prezzi delle mascherine è limitato al solo materiale utilizzato. Noi ce la mettiamo tutta, con la speranza che presto si possa tornare alla normalità”.

Per chi fosse interessato alle mascherine può inviare una mail a corvisrl@libero.it

b3-4

 

 

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma nella notte a Terni, commerciante trovato morto nel suo negozio

  • Coronavirus, scuole chiuse a Terni. La rabbia dei genitori: “Impossibile gestire la vita di una famiglia. Avvertiti troppo tardi”

  • Covid, le previsioni che spaventano: tra novembre e dicembre possibili più casi che nella fase 1

  • Primario del Santa Maria di Terni positivo al covid-19. Tamponi a tappeto

  • Risse per le strade di Terni e assembramenti in centro. Con il dpcm non cambia la musica

  • Terni a luci rosse, “lucciole” e trans venduti come schiavi del sesso: ecco l’operazione Doña Claudia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TerniToday è in caricamento