Coronavirus, all’aviosuperficie di Terni atterra un elicottero. Arriva un paziente da Bergamo

La struttura era stata messa a disposizione degli operatori dei servizi pubblici da Terni Reti dopo aver sospeso l’attività sportiva. Nella notte l'arrivo in un settantasettenne

foto atterraggio

Un atterraggio notturno - per fronteggiare un’emergenza sanitaria - all’aviosuperficie di Alvaro Leonardi. Nei giorni scorsi Terni Reti aveva comunicato di sospendere l’attività sportiva e metterla a disposizione per elisoccorso, forze dell'ordine, protezione civile, gestori reti pubbliche e ogni altro operatore impegnato nell'emergenza.

Stamattina è arrivata una nuova comunicazione, specificando cosa è accaduto nel corso della notte: “Ci avevano avvisato, ieri pomeriggio. Stanotte alle due – scrivono da Terni Reti - mentre cambiava orario, sarebbe servita l'aviosuperficie di Terni per un'emergenza sanitaria. Hanno deciso di atterrare in AvioTerni perché siamo aperti H24 per il servizio pubblico. Grazie ai nostri magnifici collaboratori che nel cuore della notte erano lì, sul pezzo, a fare il proprio dovere con passione e competenza. E noi siamo orgogliosi, in questo momento difficilissimo per tutti, di fare la nostra parte”.

Nella notte tra sabato 28 e domenica 29 marzo - sottolineano dall'azienda ospedaliera - un paziente di 77 anni con diagnosi di infezione respiratoria da Covid-19 e un quadro clinico di grave insufficienza respiratoria è stato trasferito dall’ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo alla rianimazione del Santa Maria di Terni.

Il paziente è stato indicato dalla centrale remota operazioni di soccorso sanitario (CROSS) che, come avviene in questi casi, ha attivato e coordinato il trasferimento tramite elicottero, in collaborazione con la Centrale operativa 118 della Regione Umbria.  L’elicottero, con a bordo un team sanitario specializzato per trasporto in biocontenimento, è partito dopo la mezzanotte da Bergamo e dopo circa due ore di volo, intorno alle ore tre, è atterrato presso l’aviosuperficie “A. Leonardi” di Terni. Dopodiché l’equipe sanitaria e il paziente, alloggiato sulla barella attrezzata di biocontenimento, sono stati trasferiti con il Centro mobile di Rianimazione dell’ospedale di Terni presso la rianimazione dell’azienda ospedaliera.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: “Siamo a Terni e non in qualche paese lontano da noi”. La foto scattata all’ospedale fa il giro del web

  • Risse per le strade di Terni e assembramenti in centro. Con il dpcm non cambia la musica

  • Arriva il dpcm di Conte, ma è scontro con le regioni. La Tesei pensa a un'ordinanza restrittiva

  • Addio a Maria Chiara. Mons. Piemontese: "Non esiste un'app "Immuni" per la droga. La felicità è altrove"

  • Coronavirus, sospese le lezioni per un’altra scuola di Terni tranne per una classe: “Una mattinata particolare”

  • "Indossate la mascherina str..zi”: delirio e risate a Radio Deejay. Lo spot in ternano di Francesco Lancia in soccorso del Governo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TerniToday è in caricamento