Emergenza Coronavirus, deceduta una donna a Giove ‘zona rossa’ del ternano

L’annuncio del sindaco Alvaro Parca: “Ritengo di interpretare la tristezza della nostra comunità rivolgendo le più sincere condoglianze alla figlia ed alla famiglia”

foto di repertorio

Una triste notizia raggiunge Giove che, già da qualche giorno, deve fare i conti con l’isolamento. Il primo cittadino Alvaro Parca ha comunicato il decesso di una donna di 64 anni, risultata positiva al tampone: “La signora non è infatti riuscita a superare l'attacco del virus e si è spenta nel tardo pomeriggio di oggi. Aveva 64 anni. Ritengo di interpretare la tristezza della nostra comunità rivolgendo le più sincere condoglianze alla figlia ed alla famiglia.

Questo lutto – afferma Parca - toglie rilievo al fatto positivo che da due giorni non si sono accertati casi di positività al virus, nonostante i numerosi tamponi prelevati e ci impone di stare più in guardia che mai”.

La situazione a Giove

Come affermato da Parca restano stabili i casi accertati. Complessivamente sono 32 di questi diciassette presentano lievi sintomi, undici persone risultato asintomatiche mentre quattro ricoverate nelle strutture ospedaliere. Salgono dunque a 54 le vittime del Coronavirus accertate in tutta la Regione, di queste diciotto appartenenti alla provincia di Terni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si tornerà in "zona arancione". Domani l'ordinanza che farà retrocedere l'Umbria

  • Lutto a Terni, è scomparso Mauro Moretti noto ristoratore di una storica attività del territorio

  • La storia | "I miei inquilini sono morosi da mesi. Sto pagando tutto io". Lo sfogo di una cittadina di Terni

  • Da San Gemini alla Siberia, la storia d’amore e l’annuncio di Lorenzo Barone: “Mi sposo con Aygul”

  • Terapie intensive, ricoveri ordinari e indice Rt: ecco perché l’Umbria rischia il “cartellino” arancione

  • Inizia il week-end "arancione". Ecco cosa si potrà fare e cosa no

Torna su
TerniToday è in caricamento