Emergenza Coronavirus, ad Orvieto funerali con presenza ristretta di familiari

Il primo cittadino Roberta Tardani ha adottato un’apposita ordinanza disponendo la chiusura dei cimiteri del territorio

foto di repertorio

L’amministrazione comunale di Orvieto - attraverso un’apposita ordinanza firmata dal sindaco Roberta Tardani - ha disposto la chiusura al pubblico dei cimiteri del territorio comunale fino al prossimo venerdì 3 aprile fermo restando gli altri servizi ivi compresi quelli essenziali quali quello di trasporto, ricevimento e tumulazione ammettendo altresì la presenza contestuale per l’estremo saluto ai familiari più stretti (da due a quattro al massimo). La decisione è stata presa in considerazione del fatto che l’afflusso dei visitatori ai cimiteri determina condizioni di rischio per il numero di persone potenzialmente presenti, e quindi non in linea con le misure precauzionali finalizzate a contrastare il diffondersi del Covid-19, e per limitare gli spostamenti delle persone e salvaguardare la salute degli utenti e degli operatori che svolgono le loro mansioni nelle strutture cimiteriali.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si tornerà in "zona arancione". Domani l'ordinanza che farà retrocedere l'Umbria

  • Lutto a Terni, è scomparso Mauro Moretti noto ristoratore di una storica attività del territorio

  • Esce dall'auto e poco dopo si accascia a terra e muore. Un sabato pomeriggio drammatico a Ferentillo

  • La profumeria ecobio e l’idea creativa di un’imprenditrice ternana: “Ispirata da una filosofia di vita”

  • Terapie intensive, ricoveri ordinari e indice Rt: ecco perché l’Umbria rischia il “cartellino” arancione

  • Non paga la dose di cocaina al pusher ed è costretto a cedergli i suoi valori personali. La polizia intrappola un 25enne di Orvieto

Torna su
TerniToday è in caricamento