Emergenza Coronavirus, Giove ‘zona rossa’: spesa in ordine alfabetico. L’ordinanza del sindaco

Il primo cittadino Alvaro Parca ha sottoscritto un documento onde evitare di ritrovarsi: “Con pericolose file ed eccessivo affollamento dei negozi”

foto di repertorio

Il comune di Giove vive una situazione di isolamento causato dalla diffusione del contagio da Coronavirus. L’ordinanza adottata dalla presidente della regione Donatella Tesei è entrata in vigore, nei giorni scorsi, e pone una serie di limitazioni per gli abitanti. A tal proposito il sindaco Alvaro Parca ha sottoscritto un provvedimento che fissa i paletti nel recarsi a fare la spesa, durante la settimana. Regolamentare l’accesso per evitare: “Un eccessivo affollamento dei negozi con fastidiose code e pericolo di trasmissione del virus che potrebbe costarci ulteriori 14 giorni di isolamento”. Si procederà seguendo questo ordine:

LUNEDÍ: persone con iniziali del cognome lettere: A-B

MARTEDÍ: persone con iniziali del cognome lettere: C-D-E

MERCOLEDÍ: persone con iniziali del cognome lettere: F-G-H-I-J-K-L

GIOVEDÍ: persone con iniziali del cognome lettere: M-N-O

VENERDÍ: persone con iniziali del cognome lettere: P-Q-R

SABATO: persone con iniziali del cognome lettere: S-T-U-V-W-Y-Z

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Dopo le ore 19.00, dal lunedì al venerdì, l’accesso è libero a chiunque. In caso di accertata inottemperanza alle prescrizioni verrà applicata una sanzione pecuniaria da 25 a 100 euro. Attivo anche il servizio domiciliare come è indicato all’interno dell’ordinanza: “Sarà possibile evitare le code della spesa diretta ordinandola telefonicamente – sempre con lo stesso criterio dell’ordine alfabetico – e la stessa verrà portata a casa dai volontari della Protezione Civile o della Croce Rossa Italiana o da militari della Guardia di Finanza”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La protesta a Terni contro le restrizioni del Dpcm. Il corteo da piazza Tacito a Palazzo Spada: "Libertà"

  • Coronavirus, prove tecniche di un nuovo lockdown. E a Terni tornano le file ai supermercati

  • Incidente su via Battisti. Un motociclista falciato e portato con urgenza al pronto soccorso

  • Coronavirus, nuovo balzo dei ricoverati e cinque decessi. A Terni cresce di cento unità il numero di Covid+

  • Coronavirus, ordinanza restrittiva di ‘Halloween’: spostamenti solo motivati da autodichiarazione. Chiudono le scuole

  • “Angeli” in corsia nell’ospedale di Terni, la lettera: “Grazie per l’assistenza e la disponibilità verso nostra madre”

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TerniToday è in caricamento