Emergenza Coronavirus in Umbria: Orvieto quarto centro più colpito. Approfondite le origini dei contagi

L’approfondimento del Comune: i casi sono da ricondurre essenzialmente a catene di contagio familiari, amicali o lavorative

foto di repertorio

Ventotto persone positive al Coronavirus, due pazienti deceduti, otto sono ricoverati negli ospedali della regione mentre diciotto risultano in isolamento contumaciale. E’ il bilancio fornito dal comune di Orvieto, quarto centro più colpito dall’emergenza Coronavirus, dopo Perugia, Terni e Città di Castello.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nel corso della riunione – avvenuta ieri - del Centro operativo comunale di Protezione civile sono state approfondite insieme ai rappresentanti dell’Usl Umbria 2 le origini dei contagi ricostruite dai servizi sanitari. È stato così sottolineato come i casi siano da ricondurre essenzialmente a catene di contagio familiari, amicali o lavorative. Resta dunque monitorato tutto il territorio, come le attività di controllo a tappeto da parte delle forze dell’ordine. Un lavoro in sinergia per cercare di limitare il contagio e garantire la sicurezza dei cittadini.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: “Siamo a Terni e non in qualche paese lontano da noi”. La foto scattata all’ospedale fa il giro del web

  • La protesta a Terni contro le restrizioni del Dpcm. Il corteo da piazza Tacito a Palazzo Spada: "Libertà"

  • Coronavirus, prove tecniche di un nuovo lockdown. E a Terni tornano le file ai supermercati

  • Nuova ordinanza restrittiva: “Chiusura domenicale dei centri commerciali e attività di vendita. Limitazioni per cerimonie e stop allo sport”

  • Coronavirus, sospese le lezioni per un’altra scuola di Terni tranne per una classe: “Una mattinata particolare”

  • "Indossate la mascherina str..zi”: delirio e risate a Radio Deejay. Lo spot in ternano di Francesco Lancia in soccorso del Governo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TerniToday è in caricamento