Emergenza Coronavirus, zona rossa a Giove: tamponi a tappeto. Ecco le priorità

Il primo cittadino Alvaro Parca: “Prioritariamente i test vengono prelevati alle persone che sono state in qualche modo in contatto con casi già riscontrati positivi”

foto di repertorio

Un solo nuovo caso a Giove, unico comune attualmente ‘zona rossa’ di tutta l’Umbria. Il sindaco Alvaro Parca, nel consueto bilancio di fine giornata, ha aggiornato la comunità sull’evoluzione del virus. Alla tarda serata di ieri si computavano trentatré casi di contagio, trentasei persone in isolamento mentre per sessantatré il periodo è stato dichiarato concluso, dopo non aver presentato alcun sintomo. Delle persone che hanno contratto il Covid19 ce ne sono diciassette che presentano sintomi lievi, undici risultano asintomatiche e cinque ricoverate presso strutture ospedaliere. La notizia positiva riguarda il numero di casi evidenziati negli ultimi cinque giorni: appena quattro dopo il passaggio da venti e ventotto tra il 7 ed 8 aprile

Le priorità sui test

Il primo cittadino Alvaro Parca ha informato i concittadini su come vengono effettuati i test: “Prioritariamente i tamponi vengono prelevati alle persone che sono state in qualche modo in contatto con casi già riscontrati positivi, proseguendo con le persone che espletano servizi di pubblica utilità (Protezione Civile, Polizia municipale, dipendenti e consiglieri comunali, ecc.) poi con chi è a contatto con il pubblico (come ad esempio commercianti). Alla giornata di ieri - ha concluso Parca - sono stati prelevati circa 200 tamponi e l'ASL proseguirà ancora per qualche giorno, fino a quando riterrà di aver raggiunto un numero significativo”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Allegati

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si tornerà in "zona arancione". Domani l'ordinanza che farà retrocedere l'Umbria

  • Lutto a Terni, è scomparso Mauro Moretti noto ristoratore di una storica attività del territorio

  • Da San Gemini alla Siberia, la storia d’amore e l’annuncio di Lorenzo Barone: “Mi sposo con Aygul”

  • Terapie intensive, ricoveri ordinari e indice Rt: ecco perché l’Umbria rischia il “cartellino” arancione

  • Tragedia ad Arrone, muore una giovane mamma: “Siamo tutti sotto choc, increduli e scossi”

  • FOTO | Controlli a tappeto fra Terni e Narni. Posti di blocco al confine con la città

Torna su
TerniToday è in caricamento