Emergenza Coronavirus, a Giove ‘zona rossa’ prolungata: “Test sierologici a tappeto”

Si parte dalla giornata di giovedì 23 per terminare domenica 26 aprile: “Per verificare l’abbattimento del virus”

foto di repertorio

“Liberiamo Giove dal virus”. Con questo motto il comune annuncia il prolungamento del periodo di isolamento previsto dall’ordinanza adottata da Donatella Tesei (la scadenza era prevista per il 24 aprile ndr). La Usl Umbria 2 ha infatti previsto di sottoporre a test sierologici la popolazione giovese, a partire da giovedì 23 per terminare domenica 26 aprile. Come sottolineano dal municipio tale operazione comporterà un contestuale prolungamento della condizione di zona rossa.

Dato l’elevato numero di persone da sottoporre a test e agli obiettivi che l’Usl Umbria 2 si prepone di raggiungere, l’appuntamento per l’esecuzione è suddiviso per zone e fasce orarie.

Dal municipio aggiungono che sarà sottoposto a test chi non ha fatto la prova tampone, con età superiore ai 14 anni. Come anticipato in precedenza si partirà giovedì 23 aprile nella location dell’ambulatorio di via Piave con gli abitanti di corso Mazzini (dalle 15 alle 17). Successivamente spazio ai residenti di piazzale Tirreno, piazza XXIV Maggio, via Arno e via Alighieri (dalle 17 alle 18). 

giove-5

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si tornerà in "zona arancione". Domani l'ordinanza che farà retrocedere l'Umbria

  • Lutto a Terni, è scomparso Mauro Moretti noto ristoratore di una storica attività del territorio

  • La storia | "I miei inquilini sono morosi da mesi. Sto pagando tutto io". Lo sfogo di una cittadina di Terni

  • Da San Gemini alla Siberia, la storia d’amore e l’annuncio di Lorenzo Barone: “Mi sposo con Aygul”

  • Terapie intensive, ricoveri ordinari e indice Rt: ecco perché l’Umbria rischia il “cartellino” arancione

  • Tragedia ad Arrone, muore una giovane mamma: “Siamo tutti sotto choc, increduli e scossi”

Torna su
TerniToday è in caricamento