Mercoledì, 16 Giugno 2021
Cronaca

Ente Nazionale Protezione Animali Terni, la denuncia: “Minacciata di morte una nostra volontaria. Sporgeremo denuncia”

L’episodio sarebbe accaduto nel corso della mattinata di domenica 9 maggio in una frazione di Narni. A seguito di tutto ciò l’associazione sottolinea: “E’ inaccettabile”

foto di repertorio

“Una nostra volontaria è stata minacciata di morte”. La presidente di Ente Nazionale Protezione Animali Terni Patrizia Fancelli ha raccontato un episodio che sarebbe accaduto nel corso della mattinata di domenica 9 maggio. Nello specifico: “Verso le 7,30 una nostra volontaria si è recata, come al solito, a fare il giro delle colonie per portare del cibo. Ad Altrocanto, frazione di Narni, un energumeno l'ha minacciata di morte perché, secondo lui, era stato sterilizzato un gatto "non vaccinato". Gente che non spende un centesimo per gli animali – aggiunge - si permette di minacciare chi si occupa di loro con grand sacrificio economico e di tempo. È una vita che sentiamo la frase "Con tutti i soldi che prendete". Se ancora ci fosse qualcuno che pensa questo – osserva la presidente - ribadiamo che il nostro è puro volontariato, non prendiamo soldi da nessuno, paghiamo il cibo e i veterinari di tasca nostra, non chiediamo nulla, eppure. Purtroppo alcuni esseri non hanno nulla di umano e non possiamo chiamarli bestie perché le bestie sono mille volte migliori di loro”. La presidente Fancelli conclude: “Verrà sporta denuncia alle forze dell'ordine poiché non è accettabile quello che è accaduto stamattina”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ente Nazionale Protezione Animali Terni, la denuncia: “Minacciata di morte una nostra volontaria. Sporgeremo denuncia”

TerniToday è in caricamento