Lunedì, 26 Luglio 2021
Cronaca Borgo Bovio

Doveva andarsene da Terni e invece se ne stava a Borgo Bovio a spacciare cocaina: arrestato

Blitz dell’antidroga della questura. L’arresto è scattato dopo che gli agenti hanno notato il pusher che usciva di casa per consegnare una dose di “neve” ad un cliente

La droga e i soldi sequestrati

Disoccupato, 23 anni, irregolare in Italia. A fine gennaio era già stato raggiunto da un provvedimento di espulsione. Ma invece di andarsene in città, era rimasto in città. E gli agenti dell’antidroga della questura lo hanno pizzicato a spacciare cocaina.

È stato notato dai poliziotti della squadra mobile di Terni che, impiegati in un servizio di controllo e monitoraggio nel quartiere di Borgo Bovio - come disposto dal questore Roberto Massucci nell’ambito di un’intensificazione dell’attività di prevenzione e contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti – lo hanno visto uscire da un’abitazione per cedere una dose ad un cliente e poi risalire velocemente in casa.

Il cliente è stato fermato e trovato in possesso di una dose di cocaina e, poco dopo, gli agenti sono riusciti ad intercettare lo spacciatore e ad entrare nella sua abitazione, dove hanno trovato altre 9 dosi simili alla prima e 460 euro in contanti, probabile provento dello spaccio,

L’uomo, un cittadino albanese di 23 anni, disoccupato, irregolare in Italia, già espulso da Terni a fine gennaio, è stato arrestato e per oggi pomeriggio è stato fissato il processo per direttissima.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Doveva andarsene da Terni e invece se ne stava a Borgo Bovio a spacciare cocaina: arrestato

TerniToday è in caricamento