menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La droga e i soldi sequestrati dai carabinieri

La droga e i soldi sequestrati dai carabinieri

In discoteca con la cocaina nascosta negli slip, arrestato per spaccio

Fermato dai carabinieri a Fabro, in tasca aveva 800 euro in contanti frutto della serata. Segnalato come assuntore un giovane del posto che aveva comprato da poco una dose

Agitato, fin troppo. Perché aveva qualcosa da nascondere. Arrestato a Fabro con l'accusa di spaccio di sostanze stupefacenti un muratore albanese di 49 anni sorpreso dai carabinieri all'interno di una discoteca all'aperto dopo aver ceduto cocaina ai suoi "clienti". La coca era nascosta negli slip, un ovetto di plastica contenente tre dosi da un grammo di stupefacente. In tasca quasi 800 euro in contanti, banconote di piccolo taglio divise in mazzetti, probabilmente frutto della serata.

I carabinieri di Fabro, impegnati in un servizio mirato alla prevenzione e repressione dello spaccio, lo hanno notato subito appena entrati nel locale. L'uomo ha cercato subito di sottrarsi alla loro vista, rovistando nervosamente nelle tasche. E quando i militari si sono avvicinati e gli hanno chiesto il motivo di tanta agitazione l'uomo, residente nella zona, ha risposto in maniera evasiva e a monosillabi. Da lì a poco, con la immediata perquisizione, è evidentemente venuto fuori il motivo. 

Nel corso dei controlli in discoteca è stato identificato un 30enne del posto trovato con due dosi di cocaina acquistate poco prima dall'albanese per 160 euro. Per lui è scattata la segnalazione alla prefettura di Terni come assuntore.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TerniToday è in caricamento