rotate-mobile
Cronaca Baschi

Falsa residenza per intascare il reddito di cittadinanza, beccato

Domiciliato a Roma, ha dichiarato di vivere a Baschi ma il Comune lo aveva cancellato dalla lista dei residenti nel 2019: scoperto dai carabinieri

I carabinieri del nucleo ispettorato del lavoro di Terni hanno denunciato un 52enne di origine romena che aveva falsamente dichiarato di essere residente a Baschi per incassare il reddito di cittadinanza.

La segnalazione è arrivata al termine di una serie di controlli incrociati nelle liste dei percettori del beneficio statale con l’obiettivo di individuare eventuali irregolarità.

In base a quanto scoperto, l’uomo ha dichiarato nel 2021 di essere residente nel territorio del comune orvietano quando invece risulta essere domiciliato a Roma e – soprattutto – era stato cancellato dalle liste dei residenti di Baschi nel 2019 perché irreperibile già da qualche anno.

Oltre alla denuncia, nei confronti del cinquantenne è stata disposta la sospensione del reddito di cittadinanza.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Falsa residenza per intascare il reddito di cittadinanza, beccato

TerniToday è in caricamento