Sabato, 24 Luglio 2021
Cronaca

Sicurezza e ‘Movida’ a Terni, il Questore Bruno Failla: “Fatti delinquenziali circoscritti”

“Grande sinergia tra Questura e Procura e rapidità nel contrasto”. Il Questore Bruno Failla elogia l’attività della Squadra Volante e la collaborazione tra tutte le forze in campo

foto di repertorio

Un tema sempre attuale, oggetto della valutazione di Bruno Failla. Il Questore, nel corso della conferenza stampa tenutasi nella mattinata di mercoledì 16 giugno, ha affermato come: “I fatti delinquenziali avvenuti negli ultimi 15-20 giorni – seppur preoccupanti – sono comunque circoscritti. Serve dunque una certa obiettività per poter analizzare il contesto”. Una sottolineatura che giunge a seguito dell’allentamento delle restrizioni, previste per limitare la diffusione del contagio, le quali hanno consentito a migliaia di giovani e non, di tornare ad affollare vie e locali del centro cittadino.

“La ‘movida’ è una realtà importante che fa riferimento a momenti di socialità e condivisione. Il nostro obiettivo è reprimere quella violenta” ha aggiunto ricordando: “La sospensione della licenza per un locale e l’applicazione del Dacur a cinque ragazzotti”. Inoltre Bruno Failla ha elogiato l’attività svolta dalla Squadra Mobile (era presente Davide Caldarozzi ndr) e la sinergia instaurata tra Questura e Procura: “Lavoriamo in piena sintonia” rivolgendosi in questo caso al procuratore Alberto Liguori. Infine rimarcato come: “Noi e le altre forze di polizia siamo sempre sulla strada per garantire la sicurezza di tutti”.    

WhatsApp Image 2021-06-16 at 11.52.50-2

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sicurezza e ‘Movida’ a Terni, il Questore Bruno Failla: “Fatti delinquenziali circoscritti”

TerniToday è in caricamento