Terni-Spoleto, la Flaminia resta chiusa fino al 18 dicembre: tempi di percorrenza extra da 40 minuti

Gli esiti del sopralluogo di Anas: “Ammaloramento strutturale non rilevato nelle precedenti ispezioni”. L’assessore Melasecche: “C’è la necessità di affrontare le problematiche con un progetto di riqualificazione”

Un “ammaloramento strutturale non rilevato nelle precedenti ispezioni” ha spinto Anas a chiudere il tratto della Flaminia fra Terni e Spoleto per una lunghezza complessiva di cinque chilometri.

Come specificato nell’ordinanza firmata dall’ingegner Lamberto Nicola Nibbi, responsabile della struttura territoriale di Anas Umbria, la chiusura servirà ad “effettuare ulteriori e più approfondite verifiche sulla struttura interessata dall’ammaloramento, nonché a garantire la sicurezza della circolazione stradale in quel tratto di strada statale”.

Le strade alternative riservate sia al traffico leggero che a quello pesante, comporteranno un aumento dei tempi di percorrenza che Anas stima in circa 40 minuti.

“L’Anas, secondo quanto stabilito dai protocolli – commenta Enrico Melasecche, assessore regionale a infrastrutture e trasporti - prosegue il monitoraggio e effettua controlli periodici su tutti i viadotti del territorio tali da mantenerli in condizioni di sicurezza. Per il tratto della Flaminia tra Spoleto e Terni c’è la necessità di affrontare le problematiche con un progetto di riqualificazione, al quale lavoreremo nel corso di questa legislatura”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Progetto di riqualificazione che era già stato ipotizzato in un dossier realizzato da Uniontrasporti nel 2013 in un focus sulle infrastrutture necessarie per rompere l’isolamento del Ternano. Secondo le proiezioni, la “nuova” Flaminia avrebbe un costo di 160 milioni di euro, ma produrrebbe un incremento di ricchezza sul Pil locale di circa 224 milioni di euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Comune di Terni, la proposta: “Rendere obbligatorio l’utilizzo delle mascherine durante gli spostamenti in luoghi frequentati”

  • Test a tappeto anti Covid19, tutti i comuni del Ternano coinvolti: luoghi, date e persone interessate

  • Cronaca di Terni, tentata aggressione al percorso fluviale dopo il fattaccio: “Ferito il mio cane”

  • Terni, movida “osservata speciale”: cani antidroga e telecamere, ecco le vie sotto controllo

  • “Lavoratori alla fame, nuovi disoccupati e famiglie nell’incertezza”, le Mascherine Tricolori a Terni

  • Il racconto del medico ternano negli Usa: "In psichiatria sempre più pazienti ricoverati per stress da virus"

Torna su
TerniToday è in caricamento