Sabato, 31 Luglio 2021
Cronaca

Furti in sequenza a Gabelletta: “Attivati specifici servizi di controllo per la prevenzione”

L’interrogazione del capogruppo Francesco Filipponi e la risposta di Giovanna Scarcia: “Abbiamo recepito un’ordinanza del Questore, datata 18 maggio, che sensibilizzava un più accurato controllo”

foto di repertorio

Una serie di furti perpetrati ai danni di residenti del quartiere di Gabelletta. Nel corso dell’ultima seduta del Question Time il capogruppo Pd Francesco Filipponi ha illustrato l’interrogazione, avente per oggetto le criticità emerse nel corso dell’ultimo periodo. Il consigliere ha infatti spiegato che, prima della presentazione del documento nel mese di maggio, erano stati segnalati alcuni furti, in diversi appartamenti: “Le zone più colpite sono state Strada della Ferrovia e via Cassiopea”. Ad esempio, per ciò che concerne la prima menzionata: “Una villetta è stata oggetto di quattro furti, in un periodo breve mentre nella seconda tre, negli ultimi sette giorni”. Inoltre: “Dal momento in cui è stata presentata l’interrogazione si è verificato un nuovo furto, sempre via Cassiopea ed uno di via del Mandorlo”.

Secondo il consigliere: “Il quartiere non è nuovo a questo fenomeno e sarebbe dunque necessario intensificare i controlli, prevedere azioni preventive di contrasto, aumentare la videosorveglianza e ubicazione un corpo di forze dell’ordine, oltre a quello esistente della polizia locale”. Contestualmente: “Va riconosciuto il grande lavoro di tutte le forze dell’ordine, svolto per garantire la sicurezza di ognuno”.

La risposta

“Il tema della sicurezza è uno degli obiettivi che vede la polizia locale coprotagonista nella prevenzione e repressione” ha asserito l’assessore Giovanna Scarcia chiamata a riferire sulla questione. “A seguito dell’ordinanza dello scorso 18 maggio, recepita dal signore Questore che sensibilizzava un più accurato controllo, a Gabelletta e Borgo Rivo, per reati di tipo predatorio, si è proceduto a specifici servizi anche di polizia locale, i quali proseguiranno anche in futuro”. Inoltre: “Dal 19 maggio al mese di giugno il personale della prima sezione competente non ha rilevato alcuna anomalia. Inoltre non sono stati ricevuti esposti o denunce per furti perpetrati”.

L’assessore Scarcia ha ricordato ulteriori funzioni del corpo di polizia municipale: “Un impegno che si esplica attraverso lotta al degrado, all’incuria attraverso un ruolo ben definito ossia la vicinanza costante al cittadino ed alle sue esigenze. Proprio per questo motivo esistono a riguardo le sezioni territoriali”. Infine le soluzioni al vaglio per la videosorveglianza: “L’amministrazione inizierà delle interlocuzioni tra Pro Loco ed assicurazioni di quartiere per coinvolgere i residenti nei progetti di sicurezza condivisa. A tal proposito il parco di via del Mulino, sarà oggetto un sopralluogo nelle prossime settimane”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Furti in sequenza a Gabelletta: “Attivati specifici servizi di controllo per la prevenzione”

TerniToday è in caricamento