rotate-mobile
Cronaca Papigno

Furti in sequenza al cimitero di Papigno, la segnalazione: “Profanate quattro tombe. Nemmeno da morti si sta in pace”

La consigliera del Partito democratico Tiziana De Angelis: “Necessario un sopralluogo. Una questione di dignità e morale oltre che vigilanza e controllo”

Una serie di furti in sequenza, all’interno del cimitero di Papigno. Il tema è stato sollevato dal capogruppo di Terni civica Michele Rossi, mediante un’interrogazione, presentata nel corso dell’ultimo Consiglio comunale, tenutosi nella sala della Provincia di Terni. Dopo aver enunciato i punti dell’atto, si è agganciata la consigliera del Partito democratico Tiziana De Angelis che ha ascoltato, come lo stesso Rossi, le rimostranze di alcuni cittadini della frazione.

Il capogruppo, all’interno dell’atto ha sottolineato che: “Mi viene segnalato da diversi cittadini il pericoloso e grave accadimento di furti all’interno del cimitero della frazione di Papigno. Di tali illeciti ne sono testimoni i cittadini frequentatori del cimitero che lamentano l’inarrestabile situazione che negli ultimi mesi sembra addirittura essere aumentata e peggiorata. I furti, da quanto mi si riferisce, riguardano soprattutto gli accessori delle tombe e delle cappelle, in particolare quelli realizzati in metallo di rame ed ottone”. Ulteriore e doverosa precisazione: “Oltre alla perdita di valore dello stesso e il necessario ripristino, con il relativo costo economico a carico dei proprietari, è comprensibile che tali atti colpiscano negli affetti”.

Al termine dell’intervento la consigliera De Angelis ha aggiunto: “Mi associo all’interrogazione di Michele Rossi. Ho sentito gli abitanti di Papigno, rispetto alla profanazione delle tombe. Nella fattispecie sono quattro i loculi interessati, ed uno in particolare dove sono state tagliate le maniglie di ottone, senza dimenticare gli oggetti di rame che spariscono. Rispetto a questa degenerazione pertanto nemmeno da morti si sta in pace”. La consigliera ha poi evidenziato un aspetto: “Le persone interessate le ho indirizzate al comando della polizia locale. Sono qui a chiedere un sopralluogo per il cimitero di Papigno ma anche per altri dove si verificano situazioni similari. Una questione di dignità, morale oltre che necessaria una vigilanza adeguata”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Furti in sequenza al cimitero di Papigno, la segnalazione: “Profanate quattro tombe. Nemmeno da morti si sta in pace”

TerniToday è in caricamento