Domenica, 21 Luglio 2024
Cronaca Centro / Vico San Lorenzo

Sente rumori nell’appartamento accanto al suo e chiama i carabinieri: dentro ci sono i ladri, arrestati

Intervento dell’Arma in vico San Lorenzo a Terni, in due hanno cercato di fuggire lanciandosi da una finestra. Uno si è anche rotto una gamba

La vicina ha sentito dei rumori provenire dall’appartamento accanto al suo. Insospettita, ha allertato i carabinieri. E i suoi sospetti erano fondati: tre le persone arrestate con l’accusa di violazione di domicilio.

È successo ieri sera, primo febbraio, intorno alle 21. La centrale operativa dei carabinieri riceve una telefonata proveniente da una donna residente in vico San Lorenzo che riferisce all’operatore di avere sentito dei rumori nella casa accanto in cui però non doveva esserci nessuno. Sul posto arrivano alcune pattuglie dell’Arma che individuano l’appartamento e verificano che la porta d’ingresso è stata forzata.

Quando entrano, i carabinieri si trovano di fronte alcuni ragazzi di origine nordafricana. Due di loro vengono subito bloccati, senza opporre resistenza. Gli altri due si danno alla fuga lanciandosi da una delle finestre della casa, al primo piano. Uno cade giù, si rialza e sparisce fra i vicoli. L’altro, nella caduta, si rompe la gamba sinistra e viene soccorso e poi bloccato.

Le procedure di identificazione attraverso l’analisi elettronica delle impronte digitali permettono di scoprire che due sono ventenni di origini tunisine mentre il terzo è un libico appena più che diciottenne.

Durante la perquisizione personale, addosso ad uno di loro viene anche trovato un orologio da polso, che i proprietari dell’abitazione – una volta tornati – hanno riconosciuto ed ai quali è stato restituito. I tre giovani sono stati dichiarati in stato di arresto nella in flagranza del reato di violazione di domicilio aggravata: i due cittadini tunisini sono stati ristretti presso le camere di sicurezza del comando provinciale dei carabinieri di Terni, mentre il ferito è stato piantonato in ospedale. Per la giornata di oggi è previsto il processo con rito direttissimo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sente rumori nell’appartamento accanto al suo e chiama i carabinieri: dentro ci sono i ladri, arrestati
TerniToday è in caricamento