rotate-mobile
Cronaca

Giochi “pericolosi”, sequestri in tre negozi: i commercianti rischiano fino a 10mila euro di multa

Operazione dell’Agenzia delle dogane in collaborazione con gli agenti della polizia locale di Terni in alcuni punti vendita nei pressi della cascata delle Marmore

Sequestro di 358 articoli e multe che potrebbero arrivare fino a 10mila euro. I funzionari dell’Agenzia delle dogane e dei monopoli di Terni in collaborazione con gli agenti della polizia locale hanno portato a termine un’operazione dopo una serie di controlli in attività commerciali per la sicurezza dei consumatori e il contrasto alla contraffazione.

I sequestri sono stati effettuati in tre punti vendita nei pressi della cascata delle Marmore e hanno riguardo giocattoli che “a seconda dei casi – spiega una nota diffusa da Adm - sono risultati essere sprovvisti della necessaria marcatura CE o non conforme e delle avvertenze in corretta lingua italiana, violando le norme in materia di sicurezza dei prodotti”.

L’operazione rientra nell’ambito del protocollo d’intesa siglato ad aprile 2022 dalla direzione Toscana e Umbria dell’Agenzia delle dogane e dei monopoli e dal Comune di Terni.

Come detto, i commercianti – oltre al sequestro della merce “pericolosa” – ora rischiano una sanzione amministrativa da 1.500 a 10mila euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giochi “pericolosi”, sequestri in tre negozi: i commercianti rischiano fino a 10mila euro di multa

TerniToday è in caricamento