menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coronavirus, i negozi del centro abbassano la sacinesca ma puntualizzano: tutti a casa!

Tutti gli associati di 'Terni al Centro' d'accordo sul non aprire fino a nuove direttive, ma chiedono a tutti il rispetto delle norme per il bene della collettività

Tutti chiusi nel centro città, ma tutti devono rispettare le regole per il bene e la salute della collettività. I negozianti aderenti all’associazione ‘Terni al Centro’ hanno deciso di chiudere completamente. “In ottemperanze alle norme del Governo e con senso di responsabilità verso noi stessi e i nostri concittadini – spiegano - chiuderemo le nostre attività fin quando sarà necessario per la salute di tutti . Rimarremo comunque in contatto sui social; per chiunque abbia necessità siamo disponibili a fissare un appuntamento per soddisfare le vostre esigenze. Uniti ce la faremo”.

Chiusi ma i contatti restano, ognuno ha i propri siti dunque non è difficile.

Però una puntualizzazione arriva: “Spero – rimarcano - che il sacrificio di chiudere possa servire a tutti, ma a quel punto pretendiamo che non ci sia più nessuno in giro, perché ad oggi negozi vuoti ma gente che passeggia e questo non va bene. Se sacrificio deve essere, e il nostro in termini economici è disastroso, deve essere per tutti, tutti a casa!”.

Sulla situazione giunge anche il commento del presidente di ‘Terni al Centro’, Gianluca Munzi: "Come siamo arrivati a questo? Solo un rigido sistema Wuhan, per il momento, potrà contenere un po’ questa tragedia. Io non sono in vena di dire “ce la faremo”, ma sono fermo nel pensare che ora serve una chiusura totale, poi sarà il tempo per parlare di tutto il resto”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TerniToday è in caricamento