rotate-mobile
Venerdì, 21 Gennaio 2022
Cronaca Amelia

Coronavirus, impennata di contagi ad Amelia: “Al primo caso positivo rilevato intera classe in quarantena”

L’annuncio del sindaco Laura Pernazza: “Ho sollevato agli organi preposti la giusta segnalazione pervenuta dai cittadini riguardo ai soggetti che si rifiutano di fare i tamponi ai loro figli”

Novantasette casi di positività al Coronavirus accertati. Obbligo di indossare le mascherine all’aperto, fino al prossimo 19 dicembre, ed una situazione epidemiologica in profondo divenire. Il primo cittadino di Amelia Laura Pernazza, nel consueto report fornito dalla cittadinanza, annuncia ulteriori novità concernenti la città delle mura poligonali: “In considerazione della numerosità dei casi ho preso contatto con la Regione, il Commissario D’Angelo ed il servizio di prevenzione della Usl Umbria 2”. Pertanto: “Abbiamo concordato di modificare il protocollo nazionale attualmente in vigore prevedendo che, anziché al terzo caso positivo, sin dal primo contagio rilevato le classi vengano messe in quarantena”.

Altra tematica esaminata da Laura Pernazza, a seguito di segnalazioni pervenute: “Ho sollevato agli organi preposti la giusta segnalazione, arrivata dai cittadini, riguardo ai soggetti che si rifiutano di fare i tamponi ai loro figli. Non solo non condivido questa scelta ma sarei stata disponibile, per motivi di sicurezza pubblica, a prevedere un allungamento del periodo di quarantena a ventuno giorni. Tuttavia mi è stato detto che il provvedimento è di carattere nazionale e non derogabile. Pertanto ho potuto solo concordare con le dirigenti scolastiche che il rientro dei figli venga perlomeno accompagnato da autocertificazione, sull’assenza di sintomi durante il periodo di quarantena”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, impennata di contagi ad Amelia: “Al primo caso positivo rilevato intera classe in quarantena”

TerniToday è in caricamento