Vasto incendio boschivo nel territorio ternano. Maxi intervento dei vigili del fuoco per spegnere le fiamme

Il rogo si è sviluppato nella zona compresa tra Poggio di Otricoli e Calvi lungo la strada provinciale 18. Al momento non si registrano strutture civili coinvolte

foto di repertorio

Un maxi intervento congiunto quello che si sta sviluppando nella zona compresa tra Poggio di Otricoli e Calvi, lungo la strada provinciale 18. Una squadra dei vigili del fuoco di Terni, unitamente ad un’altra del distaccamento di Amelia sta operando per spegnere le fiamme divampate all’interno di un bosco. L’area è piuttosto estesa e necessita di operazioni piuttosto delicate e complesse.

Sul posto oltre a dieci persone con cinque mezzi del comando di Terni, stanno operando un canadair ed un elicottero dei vigili del fuoco. Al momento sono stati effettuati circa quindici lanci, coordinati dal Direttore delle Operazioni di Soccorso. Non si registrano strutture civili coinvolte.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Allegati

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, a Terni il "primato" regionale per ricoveri anche in intensiva. I dettagli

  • Coronavirus e scuola, l’annuncio della presidente Tesei: gli studenti della prima media tornano in classe

  • Giovane donna dorme sotto la fermata dell’autobus, scatta la gara di solidarietà nel quartiere

  • Coronavirus, la regione Umbria rivede la zona ‘gialla’. A Terni crolla il dato degli attuali positivi: oltre centoventi guarigioni

  • Capodanno all'Ast, i nomi delle "star" che si esibiranno a viale Brin. Attesa per il dpcm e l' "incognita pubblico"

  • Sposta le transenne e finisce con l’auto nel cemento fresco, il sindaco: chieda scusa a tutti i cittadini

Torna su
TerniToday è in caricamento