Incidente mortale in via Di Vittorio, 48enne ternano perde il controllo dello scooter

Lo schianto questa notte poco dopo le 23, non ci sono altri mezzi coinvolti. L’uomo è deceduto sul colpo, stava tornando a casa dalla moglie e dai tre figli dopo aver passato una serata con gli amici

Aveva 48 anni l’uomo che questa notte ha perso la vita in via Di Vittorio, nella rotatoria che collega a via Papa Giovanni XXIII.

R.S. – queste le sue iniziali – era ternano, residente a Campomicciolo, era sposato e padre di tre figli. Secondo una prima ricostruzione dell’incidente mortale, l’uomo stava ritornando a casa dopo aver passato la serata con gli amici al circolo di piazza della Pace. Erano da poco passate le undici di sera.

Ma nel percorso qualcosa dev’essere andato storto: il ternano ha perso il controllo del suo ‘Scarabeo” e, dopo aver attraversato l'aiuola della rotatoria probabilmente carica di umidità e quindi scivolosa, si è schiantato contro un palo della luce e quindi è rovinato a terra. Non risultato coinvolti altri mezzi: da quanto appreso dalla polizia locale l'uomo sembrerebbe aver fatto tutto da solo. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sul posto sono subito arrivati gli operatori del 118: un intervento inutile, purtroppo, perché l’uomo avrebbe perso la vita poco dopo lo schianto. Sono al lavoro anche gli agenti della polizia municipale per indagare sulle cause e ricostruire il tragico incidente. Il pm titolare dell’accertamento è Tullio Cicoria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: “Siamo a Terni e non in qualche paese lontano da noi”. La foto scattata all’ospedale fa il giro del web

  • Risse per le strade di Terni e assembramenti in centro. Con il dpcm non cambia la musica

  • Terni a luci rosse, “lucciole” e trans venduti come schiavi del sesso: ecco l’operazione Doña Claudia

  • Arriva il dpcm di Conte, ma è scontro con le regioni. La Tesei pensa a un'ordinanza restrittiva

  • Addio a Maria Chiara. Mons. Piemontese: "Non esiste un'app "Immuni" per la droga. La felicità è altrove"

  • "Sognava di diventare medico". Gli amici e le istituzioni ricordano Maria Chiara. Oggi l'autopsia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TerniToday è in caricamento