rotate-mobile
Giovedì, 7 Luglio 2022
Incidenti stradali

Schianto mortale sull’A1, indagato un camionista per doppio omicidio stradale

L’inchiesta della procura di Siena sull’incidente che ha provocato la morte di due donne. Domani a Sant’Angelo Romano i funerali di Serena Ursillo

Il pubblico ministero della procura di Siena, Niccolò Ludovici, ha aperto un procedimento penale per duplice omicidio stradale nei confronti del camionista che avrebbe innescato l’incidente a seguito del quale venerdì scorso lungo l’autostrada del Sole, tra Fabro e Chiusi, hanno perso la vita Serena Ursillo ed Enrica Macci.

L’incidente si è verificato poco prima delle 14 sul tratto al confine tra Umbria e Toscana dell’A1 ed ha coinvolto tre autocarri e cinque vetture, provocando anche otto feriti.

Domani invece, alle 10.30 sul sagrato della chiesa di Santa Liberata di Sant’Angelo Romano, in provincia di Roma, saranno celebrati i funerali di Serena. La decisione da parte della famiglia è stata presa in considerazione del fatto che il duomo non sarebbe riuscito ad accogliere la folla immensa che si annuncia per l’ultimo saluto.

Serena infatti era conosciuta, stimata e ben voluta a Sant’Angelo così come ad Amelia, dove risiedeva da ormai diversi anni: insegnava batteria alla Musical Academy di Terni e, dopo aver giocato a lungo, era allenatrice di pallavolo della società Amerina seguendone il settore giovanile.

Venerdì la trentasettenne e l’amica Enrica Macci, psicologa dello sport, si stavano recando a Chianciano proprio per seguire un corso di qualificazione per allenatori di volley.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Schianto mortale sull’A1, indagato un camionista per doppio omicidio stradale

TerniToday è in caricamento