rotate-mobile
Lunedì, 30 Gennaio 2023
Incidenti stradali

Schianto mortale sull’A1, indagato un camionista per doppio omicidio stradale

L’inchiesta della procura di Siena sull’incidente che ha provocato la morte di due donne. Domani a Sant’Angelo Romano i funerali di Serena Ursillo

Il pubblico ministero della procura di Siena, Niccolò Ludovici, ha aperto un procedimento penale per duplice omicidio stradale nei confronti del camionista che avrebbe innescato l’incidente a seguito del quale venerdì scorso lungo l’autostrada del Sole, tra Fabro e Chiusi, hanno perso la vita Serena Ursillo ed Enrica Macci.

L’incidente si è verificato poco prima delle 14 sul tratto al confine tra Umbria e Toscana dell’A1 ed ha coinvolto tre autocarri e cinque vetture, provocando anche otto feriti.

Domani invece, alle 10.30 sul sagrato della chiesa di Santa Liberata di Sant’Angelo Romano, in provincia di Roma, saranno celebrati i funerali di Serena. La decisione da parte della famiglia è stata presa in considerazione del fatto che il duomo non sarebbe riuscito ad accogliere la folla immensa che si annuncia per l’ultimo saluto.

Serena infatti era conosciuta, stimata e ben voluta a Sant’Angelo così come ad Amelia, dove risiedeva da ormai diversi anni: insegnava batteria alla Musical Academy di Terni e, dopo aver giocato a lungo, era allenatrice di pallavolo della società Amerina seguendone il settore giovanile.

Venerdì la trentasettenne e l’amica Enrica Macci, psicologa dello sport, si stavano recando a Chianciano proprio per seguire un corso di qualificazione per allenatori di volley.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Schianto mortale sull’A1, indagato un camionista per doppio omicidio stradale

TerniToday è in caricamento