rotate-mobile
Martedì, 31 Gennaio 2023
Incidenti stradali

Tragedia a San Giustino: dalle telecamere la verità sull’impatto costato la vita a quattro ragazzi

I militari hanno sequestrato e analizzato diversi filmati provenienti dalle aziende vicine all'incidente

Per oggi è prevista l'autopsia sul corpo di Natasha Baldacci, la ragazza di 22 anni morta nello schianto dell’auto sotto il ponte a San Giustino. La giovane era al volante della Fiat Punto che ha centrato il basamento del manufatto: proprio per questo verranno effettuati tutti gli esami del caso, come stabilito dal pm Paolo Abbritti.

Intanto i carabinieri proseguono le indagini. Nelle scorse ore hanno sequestrato e visionato anche alcuni filmati provenienti dalle telecamere di sorveglianza delle aziende situate nell’area vicino all’incidente.

Nei fotogrammi in bianco e nero si vede – intorno all’una e tredici minuti - una vettura, di colore scuro, transitare in direzione di Sansepolcro. Dopo circa una quindicina di secondi, ne transita una seconda che - a differenza della prima - frena. Lo si intuisce dalla improvvisa e maggiore intensità dei fanali posteriori. Probabilmente la prima è quella dove ci sono i 4 ragazzi e la seconda è quella delle persone che hanno lanciato l’allarme.

Poi, dopo ancora qualche minuto, una vettura transita dalla parte opposta, ovvero verso Città di Castello, che mette immediatamente le 4 frecce e curva in via Mattei, per poi tornare in direzione del ponte. E dopo qualche altro minuto, le auto ferme diventando decine, con le persone che scendono dalle vetture e velocemente di dirigono verso il luogo dell’incidente. Fino a quando, con i lampeggianti, arrivano i soccorsi.

Scene agghiaccianti, che ripercorrono la tragedia di una sera, iniziata con una festa di compleanno e finita nel peggiore dei modi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tragedia a San Giustino: dalle telecamere la verità sull’impatto costato la vita a quattro ragazzi

TerniToday è in caricamento