Strade di sangue, schianto sulla Flaminia: muore Tarquinio Amati

L’imprenditore ternano, 70 anni, stava andando verso Spoleto: fatale l’impatto con un autoarticolato. Inutili i soccorsi

È Tarquinio Amati la vittima del grave incidente stradale che si è verificato questa mattina intorno alle 10.30 lungo la Flaminia, tra Terni e Spoleto.

Settant’anni, stimato imprenditore nel settore delle pompe funebri e titolare dell’omonimo negozio invia Galvani a Terni, l’uomo stava percorrendo la strada in direzione Spoleto quando, a bordo della sua Land Rover, si è schiantato contro un autoarticolato che procedeva in direzione opposta.

L’impatto frontale si è verificato al bivio di Cecalocco e Battiferro. Inutili i soccorsi: sul posto polizia stradale, vigili del fuoco e medici del 118 che però non hanno potuto fare altro che constatare il decesso di Amati.

Secondo una prima ricostruzione, Amati avrebbe sbandato e perso il controllo dell’auto, schiantandosi contro il tir. La strada è rimasta chiusa per consentire ai tecnici dell’Anas il ripristino delle condizioni di sicurezza dopo l’incidente.

La notizia della morte dell’imprenditore ha suscitato sgomento e clamore in città.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I funerali sono in programma domenica 7 ottobre nella chiesa di Santa Maria Assunta a Montefranco.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: “Siamo a Terni e non in qualche paese lontano da noi”. La foto scattata all’ospedale fa il giro del web

  • Risse per le strade di Terni e assembramenti in centro. Con il dpcm non cambia la musica

  • Coronavirus, sospese le lezioni per un’altra scuola di Terni tranne per una classe: “Una mattinata particolare”

  • Arriva il dpcm di Conte, ma è scontro con le regioni. La Tesei pensa a un'ordinanza restrittiva

  • Addio a Maria Chiara. Mons. Piemontese: "Non esiste un'app "Immuni" per la droga. La felicità è altrove"

  • "Indossate la mascherina str..zi”: delirio e risate a Radio Deejay. Lo spot in ternano di Francesco Lancia in soccorso del Governo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TerniToday è in caricamento