Cronaca

Incidenti stradali a Terni e provincia: “Diminuzione del numero dei mortali. Aumentano i sinistri con feriti con prognosi superiore a venti giorni”

Riunione dell’Osservatorio provinciale sull’incidentalità stradale: “In provincia di Terni gli incidenti mortali sono stati 8 nel 2017; hanno avuto un picco nel 2018 (16) e nel 2019 (14) e sono scesi a 8 nel 2021”

Una diminuzione complessiva degli incidenti, nel lasso di tempo compreso tra il 2017 e 2021, con un picco di sinistri riscontrato nel corso del 2018. Il Prefetto Giovanni Bruno ha presieduto una riunione dell’Osservatorio provinciale sull’incidentalità stradale, svoltosi nella sala consiliare della provincia di Terni, nel corso della giornata di oggi, mercoledì 15 febbraio.

Al tavolo hanno partecipato rappresentanti delle forze dell’ordine e della polizia stradale, il comando di polizia provinciale e comandi delle polizie locali dei comuni, Anas nonché dei rappresentanti dell’Aci e della Croce rossa.  Nel corso dell’incontro è stato illustrato l’esito dell’attività di raccolta dei dati relativi all’incidentalità, rilevata da parte dei comandi di polizia locale e delle altre forze dell’ordine, nel corso del quinquennio 2017-2021. L’attività di raccolta, coordinata dalla Prefettura e ricostruita dalla polizia stradale, ha consentito di individuare le tipologie di violazioni maggiormente ricorrenti, la distribuzione delle stesse nell’arco temporale di riferimento, con il dettaglio dei giorni della settimana e degli orari interessati dai sinistri, nonché la gravità degli incidenti. I dati aggregati hanno evidenziato una diminuzione degli incidenti totali che sono passati da 1219 del 2017 a 1105 del 2021, con un picco nel 2018, quando se ne sono verificati 1233.

Accanto alla diminuzione del numero degli incidenti totali, è stato rilevato un aumento di quelli con feriti con prognosi superiore a 20 giorni. Nello specifico sono passati dai 138 del 2017 ai 268 del 2021, dei quali rispettivamente 104 e 199 verificatisi in centro abitato. In provincia di Terni gli incidenti mortali sono stati 8 nel 2017; hanno avuto un picco nel 2018 (16) e nel 2019 (14) e sono scesi a 8 nel 2021. Di questi la gran parte si sono verificati fuori dal centro abitato. La ricognizione è finalizzata alla valutazione di correttivi, quali possibili interventi infrastrutturali, oltre che di utili strategie di prevenzione e di repressione.

L’attività di raccolta ha consentito, tra l’altro, di procedere all’aggiornamento del decreto del Prefetto di individuazione dei tratti di strada in cui è possibile l’accertamento da remoto, delle violazioni per eccesso di velocità. Nell’ottica di mettere a sistema le risorse riconducibili alle varie forze dell’ordine, durante la riunione, è stata dedicata ulteriore attenzione all’attività di controllo congiunto, per la quale sono state già calendarizzate alcune mirate iniziative da porre in essere nei prossimi giorni.

Da ultimo è stato auspicato un coinvolgimento corale dei vari soggetti presenti all’incontro nella promozione di progettualità volte a diffondere una cultura della sicurezza stradale di ampio respiro, che miri a sensibilizzare la società civile, in ogni articolazione territoriale, sui temi del rispetto delle regole della circolazione stradale e della prevenzione di comportamenti scorretti alla guida.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incidenti stradali a Terni e provincia: “Diminuzione del numero dei mortali. Aumentano i sinistri con feriti con prognosi superiore a venti giorni”
TerniToday è in caricamento