rotate-mobile
Domenica, 26 Maggio 2024
Cronaca

Si rifiuta di dare i documenti ad un poliziotto, nuovi guai per Roberto Lo Giudice

“Da oggi in poi stai molto attento”, tra le accuse contestate dalla procura della Repubblica di Terni al marito di Barbara Corvi anche la resistenza a pubblico ufficiale. I dettagli

Nuovi guai giudiziari per Roberto Lo Giudice. La procura della Repubblica di Terni ha infatti notificato al cinquantenne, marito di Barbara Corvi, la donna scomparsa da Amelia nell’ottobre del 2009, l’avviso di conclusione delle indagini relativamente ad un episodio che si è verificato alla fine di novembre 2021.

In quella occasione, secondo la ricostruzione del pubblico ministero Marco Stramaglia, “con più azioni esecutive del medesimo disegno criminoso”, l’uomo si sarebbe rifiutato di “declinare le sue generalità” e di “esibire i documenti di identità” nonostante la richiesta di un poliziotto in servizio presso la questura di Terni.

“Al nuovo invito rivoltogli” dall’agente, Lo Giudice “si opponeva allo stesso mediante minacce, proferendo contro il pubblico ufficiale” alcune frasi, come ad esempio “stai fermo, tu non devi controllare niente, neanche guardare all’interno” o “da oggi in poi stai molto attento” o “non ti preoccupare, con le mie conoscenze farò di tutto per farti cacciare dalla polizia”.

Nell’indagine è finito anche un conoscente di Lo Giudice, un trentenne narnese, nei cui confronti la procura avanza l’accusa relativa al rifiuto “di declinare le proprie generalità” ed “esibire i documenti di riconoscimento”.

Gli indagati hanno ora la facoltà di presentare - attraverso i propri legali di fiducia, gli avvocati Giorgio Colangeli e Giacomo Marini del foro di Roma - delle memorie difensive. Nel fascicolo d’inchiesta ci sarebbe anche un video con le immagini relative ai quei momenti concitati.

avvocato giacomo marini-2“Nei prossimi giorni – dichiara l’avvocato Marini – chiederà l’interrogatorio del mio assistito che potrà così ricostruire le modalità dei fatti che, a suo dire, si sono svolti in modo assolutamente difforme rispetto a quanto contestato nell’atto giudiziario”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si rifiuta di dare i documenti ad un poliziotto, nuovi guai per Roberto Lo Giudice

TerniToday è in caricamento