Infortunio con la moto da Enduro in area impervia, intervento del Soccorso Alpino Speleologico Umbro

L’uomo è stato soccorso nel pomeriggio odierno tra Villa Pulcini e Villa Ciavatta al confine tra l’Umbria ed il Lazio

Sasu

Il Soccorso Alpino e Speleologico Umbria (SASU) è stato allertato dalla Centrale unica regionale del 118 per soccorrere un uomo, classe 1954, infortunatosi con la moto da enduro tra Villa Pulcini e Villa Ciavatta, sul confine tra Umbria e Lazio.

Sul posto, un’area impervia con presenza di ghiaccio, si sono recate due squadre di tecnici del SASU provenienti dalla Valnerina e Terni, operatori e sanitari del SASU ed il personale del 118 i quali, accertate le condizioni dell’uomo, lo hanno stabilizzato sulla barella spinale in dotazione al SASU e 118.

La barella con il paziente è stata così trasportata dal veicolo del Soccorso Alpino e Speleologico fino all’ambulanza che lo ha ospedalizzato a Rieti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si tornerà in "zona arancione". Domani l'ordinanza che farà retrocedere l'Umbria

  • Lutto a Terni, è scomparso Mauro Moretti noto ristoratore di una storica attività del territorio

  • Esce dall'auto e poco dopo si accascia a terra e muore. Un sabato pomeriggio drammatico a Ferentillo

  • Da San Gemini alla Siberia, la storia d’amore e l’annuncio di Lorenzo Barone: “Mi sposo con Aygul”

  • La profumeria ecobio e l’idea creativa di un’imprenditrice ternana: “Ispirata da una filosofia di vita”

  • Terapie intensive, ricoveri ordinari e indice Rt: ecco perché l’Umbria rischia il “cartellino” arancione

Torna su
TerniToday è in caricamento