Inquinamento, Terni paga un “tributo” maledetto: 27 morti in più l’anno

L’impatto dello smog sulla salute nella città dell’acciaio. Patologie cardiovascolari e respiratorie, mortalità infantile: ecco cosa dice lo studio realizzato dalla Azienda sanitaria locale

I dati ci sono. E dicono una cosa chiarissima. Nella relazione fra inquinamento e salute, Terni paga un “tributo” maledetto di 27 morti l’anno in più rispetto alla media nazionale. Detta in altri termini: se il livello di inquinamento che soffoca la città dell’acciaio venisse portato ai livelli medi nazionali, si salverebbe una vita ogni due settimane.

La settimana scorsa si è acceso un dibattito infuocato relativo al fatto che la Regione – così come sostenuto da Thomas De Luca e Paola Pincardini, rispettivamente presidente e vice della commissione controllo e garanzia di Palazzo Spada, abbia “vietato” alla Asl di diffondere i dati relativi alle contaminazioni da diossina e Pcb nelle matrici alimentari (latte e uova). Seguono accuse e precisazioni da parte della stessa Asl: i dati ci sono e sono pubblici.

In particolare, uno di questi dossier (“Valutazione di impatto sulla salute dell’inquinamento a Terni”, curato dal dottor Armando Mattioli, responsabile dell’Unità di progetto Ambiente e salute della Usl 2 dell’Umbria) è stato presentato a metà settembre ed è disponibile sul sito web aziendale in diverse formule così come altre indagini in materia di salute e ambiente, a cui l’azienda dedica una sezione apposita del sito (qui il link).

Ed è sfogliando proprio questo dossier che emergono una serie di elementi che chiariscono l’impatto dell’inquinamento sulla salute e i risultati che si potrebbero ottenere con una efficace politica di contrasto.
Emerge ad esempio che, rispetto al totale dei casi di mortalità media annua registrati a Terni (sono 1.348 nel triennio preso in esame, 2014-2016) l’inquinamento a Terni ne causa 27 (26,9, per la precisione) in più rispetto alla media nazionale. Di questi 27, oltre 21 sono attribuibili a malattie cardiovascolari (se ne rilevano in media 500 ogni anno) causate dall’inquinamento. E dei 32 infarti (mortalità ischemica cardiaca) medi annui, poco meno di 2 (1,82) sono conseguenza dell’inquinamento.

Dei 1.442 ricoveri per patologie respiratorie che si verificano mediamente ogni anno, a Terni ce ne sono circa 16 in più – rispetto alla media nazionale – causati dall’inquinamento; mentre sono circa 4 i ricoveri cardiologici “extra” causati dall’impatto dell’ambiente sulla salute.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Una slide della relazione è dedicata alla mortalità infantile. E dice che, portando i livelli di Pm10 al valore guida indicato dall’Organizzazione mondiale della sanità (Oms), ossia 20 microgrammi al metro cubo rispetto alla media della città dell’acciaio che è mediamente tre volte superiore, si potrebbe salvare la vita di un bambino (0-1 anni) ogni sette anni.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: “Siamo a Terni e non in qualche paese lontano da noi”. La foto scattata all’ospedale fa il giro del web

  • La protesta a Terni contro le restrizioni del Dpcm. Il corteo da piazza Tacito a Palazzo Spada: "Libertà"

  • Coronavirus, prove tecniche di un nuovo lockdown. E a Terni tornano le file ai supermercati

  • Nuova ordinanza restrittiva: “Chiusura domenicale dei centri commerciali e attività di vendita. Limitazioni per cerimonie e stop allo sport”

  • Coronavirus, sospese le lezioni per un’altra scuola di Terni tranne per una classe: “Una mattinata particolare”

  • "Indossate la mascherina str..zi”: delirio e risate a Radio Deejay. Lo spot in ternano di Francesco Lancia in soccorso del Governo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TerniToday è in caricamento