Inseguimento a tutta velocità lungo la E45: fermato a bordo di un’auto rubata, giovane in manette

Ventuno anni, è stato intercettato dalla polizia stradale di Todi nei pressi di Massa Martana e bloccato in un’area di servizio di Acquasparta. Ha anche tentato di fuggire a piedi. Ora è in carcere a Terni

Inseguimento a tutta velocità lungo la E45. Una pattuglia della polizia stradale di Todi, nella zona di Massa Martana, ha notato un’auto che alla vista degli agenti ha improvvisamente accelerato. Così l’hanno inseguita, a sirene spiegate. I poliziotti hanno raggiunto e bloccato il veicolo ad Acquasparta, dopo lo hanno costretto a fermarsi in un’area di servizio. 

E non è finita qui. Il conducente ha provato a scappare ancora, stavolta a piedi. Ma non è andato lontano. Raggiunto e bloccato per la seconda volta, si tratta di un cittadino rumeno di 21 anni. L’auto usata per la fuga è risultata rubata. Dentro due cellulari e 900 euro in contanti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’uomo è stato sottoposto a fermo per il reato di ricettazione. Il pm di turno della procura della Repubblica di Terni ha disposto l’associazione del cittadino rumeno al carcere di Terni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La protesta a Terni contro le restrizioni del Dpcm. Il corteo da piazza Tacito a Palazzo Spada: "Libertà"

  • Coronavirus, prove tecniche di un nuovo lockdown. E a Terni tornano le file ai supermercati

  • Incidente su via Battisti. Un motociclista falciato e portato con urgenza al pronto soccorso

  • Nuova ordinanza restrittiva: “Chiusura domenicale dei centri commerciali e attività di vendita. Limitazioni per cerimonie e stop allo sport”

  • Il racconto di una mamma: la maestra di mio figlio è positiva al Covid, ecco tutto quello che non funziona nel sistema

  • “Angeli” in corsia nell’ospedale di Terni, la lettera: “Grazie per l’assistenza e la disponibilità verso nostra madre”

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TerniToday è in caricamento