rotate-mobile
Sabato, 30 Settembre 2023
Cronaca

Ternana, l’ondata di caldo mette ko il manto erboso del Liberati. Scatta l’intervento d’urgenza FOTO E VIDEO

A diciassette giorni dall’esordio in casa contro la Reggina il campo di gioco si ritrova in condizioni davvero preoccupanti. Possibile l’opzione rizollatura

Un intervento d’urgenza per scongiurare il peggio. Il manto erboso del Libero Liberati si presenta in condizioni davvero precarie, utilizzando un eufemismo. Nonostante i lavori continui che vengono fatti per conservarne l’integrità il caldo eccezionale di questa estate lo ha letteralmente messo ko. L’erba all’interno è prevalentemente giallastra con delle chiazze verdi rimaste, all’altezza della porta sotto la Curva Est Viciani.

Al momento si sta studiando la tipologia di intervento. Il prossimo 21 agosto la Ternana debutterà contro la Reggina in campionato. Pertanto è necessario garantire un manto che possa ospitare l’evento serale. Anche negli scorsi anni le condizioni del Liberati risultarono critiche. Probabilmente, quantomeno ad occhio nudo, mai come ad inizio di questa stagione agonistica.

GALLERIA FOTOGRAFICA

Le soluzioni sono due, spiega il vicepresidente Paolo Tagliavento al Messaggero: “Con la Lega B stiamo valutando se procedere ad una rizollatura, o aspettare se entro questi giorni la nuova semina di gramigna che è stata fatta, risponderà positivamente. Tuttavia l’inizio del campionato incombe. Nella nostra situazione ci sono anche tanti altri campi, soprattutto al sud. Vi assicuro che le stiamo provando tutte”. Diciassette giorni al debutto per le Fere che attendono novità dal campo di gioco.

VIDEO LIBERATI 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ternana, l’ondata di caldo mette ko il manto erboso del Liberati. Scatta l’intervento d’urgenza FOTO E VIDEO

TerniToday è in caricamento