rotate-mobile
Mercoledì, 22 Maggio 2024
Cronaca

Accusato di terrorismo, Israele ritira la richiesta di estradizione per Anan Yaeesh detenuto a Terni

Il 37enne, che vive e lavora a L’Aquila e si trova nel carcere di vocabolo Sabbione, era accusato da Tel Aviv di avere finanziato un gruppo armato del campo profughi chiamato Tulkarem Brigade

Secondo quanto riporta l’agenzia di stampa Adnkronos, le autorità israeliane hanno ritirato la richiesta di estradizione per Anan Yaeesh, il 37enne palestinese originario di Tulkarem, in Cisgiordania, e detenuto nel carcere di Terni con l’accusa di terrorismo.

Lo scorso 13 marzo, la Corte d’appello de L’Aquila aveva respinto la richiesta di estradizione presentata da Israele, accogliendo l’istanza presentata dal difensore, l’avvocato Flavio Rossi Albertini. Per Yaeesh e altri due palestinesi, ad aprile il tribunale del Riesame ha confermato la custodia cautelare in carcere. Il 37enne, che vive e lavora a L’Aquila dal 2017, è accusato dalle autorità israeliane di avere finanziato un gruppo armato del campo profughi chiamato Tulkarem Brigade.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Accusato di terrorismo, Israele ritira la richiesta di estradizione per Anan Yaeesh detenuto a Terni

TerniToday è in caricamento