Venerdì, 18 Giugno 2021
Cronaca

Istigazione all’odio razziale, il senatore M5S Elio Lannutti a processo a Terni

In occasione del Giorno della memoria 2019, il parlamentare diffuse un falso documento antisionista e venne denunciato dai giornalisti de L’Inkiesta. La procura ha chiuso le indagini: udienza a marzo

Citazione a giudizio per Elio Lannutti, senatore del Movimento 5 Stelle. Il parlamentare comparirà il prossimo 29 marzo di fronte ai giudici del tribunale di Terni per rispondere dei reati previsti dall’articolo 604 bis del codice penale in materia di "propaganda e istigazione a delinquere per motivi di discriminazione razziale etnica e religiosa". La sede del giudizio è Terni visto che l'onorevole è residente in un comune del Ternano.

A darne notizia sono Michele Dalai e Carlo Greppi, del giornale on line L’Inkiesta, che raccontano come a seguito di alcune esternazioni social del parlamentare, hanno presentato una denuncia contro di lui.

“Quest’ultimo – racconta L’Inkiesta - in prossimità del Giorno della memoria di due anni fa, aveva condiviso via Twitter e via Facebook un articolo intitolato Le 13 famiglie che comandano il mondo, il celeberrimo pamphlet antisemita che, come è noto da un secolo, è un falso storico. Un politico, peraltro giornalista, che ricopre un ruolo istituzionale di primaria importanza, aveva dunque scelto di condividere sui propri canali social (seguiti da decine di migliaia di persone) un articolo dal contenuto palesemente falso, consapevole dell’impatto mediatico e sociale che deriva dalla sua attività di propaganda”.

“Abbiamo chiesto che l’onorevole Elio Lannutti venisse perseguito e punito a norma di legge – spiegano i due giornalisti - nominando come nostro difensore di fiducia Fabio Anselmo del Foro di Ferrara, avvocato che in questi anni ha già seguito con determinazione e professionalità le vicende processuali relative all’omicidio di Stefano Cucchi, rappresentando la sorella Ilaria (ringraziamo dunque di cuore l’avvocato Anselmo per affiancarci in questa battaglia di civiltà). Concluse le indagini preliminari, il pubblico ministero Barbara Mazzullo ha infatti accolto la denuncia, citando a giudizio l’onorevole Lannutti per il giorno 29 marzo 2021”

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Istigazione all’odio razziale, il senatore M5S Elio Lannutti a processo a Terni

TerniToday è in caricamento